2011, un anno record per furti, rapine e borseggi °°° Ma non eravamo tutti ricchi?

La disperazione originata e mantenuta per 18 anni da silvio berlusconi e dalla sua cosca ha fatto moltiplicare i reati. Io non credo affatto a questi dati edulcorati: non dimentichiamoci che i capi settore – in tutti i campi – sono sempre degli squallidi servi del nano. Come tendo a raddoppiare i dati Istat sulla disoccupazione e sulla povertà, sicuro di non sbagliare, come dimezzo i dati auditel dei programmi spazzatura, gonfiati ad arte per derubare e truffare gli investitori, così raddoppi i dati dei reati. Conoscendo le tecniche del delinquente cazzaro è il minimo per avvicinarsi alla verità.

un giorno bisognerà chiedere il conto ai complici che si spacciano per giornalisti

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un commento