Buon Ferragosto a tutti!

Amici, ieri notte aspettavamo in molti la boxe su La 7, ma… dato che non piace a Mafiolo, come non gli piacciono i Comici (che insulta con dei poveracci  senza nessun talento sulle sue Tv) e la prestidigitazione (che offende con un guitto di Striscia), e dato che ormai anche La 7 è nelle sue mani, ecco che un incontro che si pronosticava interessante e avvincente, invece che andare in onda alle 0,30, come abboindantemente pubblicizzato, è andato verso le 02. BASTARDI! Io però, che sono tosto e tignoso , ho aspettato e l’ho visto.

Combattevano  due supermedi molto quotati: Abrahm, un lituano naturalizzato tedesco, molto forte e molto protetto, che non aveva mai combattuto fuori dalla Germania. L’ho visto spesso alla tv tedesca: ha rubato metà degli incontri e il 90% degli altri che ha vinto aveva contro dei poveri materassi. Solite manfrine della mafia che ha distrutto la Boxe in tutto il mondo. L’avversario era un negretto davvero bravo e dotato, Dirrel. Bene. Si combatteva in USA e quindi Abrahm, per laprima volta in tutta la sua carriera, non poteva contare su arbitraggio amico, troppo amico… Dirrel gli ha dato una sonora lezione di Boxe, la messo giù una volta e mezzo (la seconda è stato salvato dal gong) e gli ha pure spaccato la faccia. Verso le 02,45, alla penultima ripresa, Dirrel scivola  su un angolo del ring bagnato e fa una mezza spaccata. Abrahm, con una scorrettezza da squalifica a vita, lo colpisce con un potente gancio al mento, mentre è ancora a terra che cerca di rialzarsi. Pubblicità. Ma io ormai ero cotto e me ne sono andato su disgustato.  Non ho nemmeno aspettato il verdetto ufficiale. Ma spero che sia stato di squalifica per il crucco.

 

BACI  A  TUTTI!

baci

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter