Ecco le scimmiette…

… di cui si parlava anche su FB.

E’ una cosa assurda che in una televisione pubblica come
la Rai, dove tutti sono obbligati a pagare il canone, ci possa
essere una trasmissione come Anno Zero, gente pagata
dai contribuenti milioni di euro come Santoro.
Anonimo


°°° Queste righe deliranti e ignoranti sono oggi anche sul giornaletto della mafia: il Sardegna. Come si fa a spiegare a queste scimmiette ignobili che PROPRIO PERCHE’ LA RAI dovrebbe essere PUBBLICA è indispensabile che ci siano almeno alcuni GIORNALISTI VERI! Santoro è il miglior anchorman italiano da sempre e ci viene invidiato da molte tv europee. La sua squadra è di primissima qualità e, non a caso, i suoi programmi sono GLI UNICI programmi giornalistici VERI, al passo con le migliori trasmissioni giornalistiche del mondo civile. Oltre a Santoro, in Rai c’è solo la Gabanelli che fa GIORNALISMO. Raramente, si vede qualcosa di Riccardo Iacona (ex Santoro) e poi… il nulla! Le desolanti genuflessioni dei vespa e di tutti gli altri zerbini del potere mafioso e piduista non hanno NULLA A CHE FARE col giornalismo: dacché il Giornalismo è – ovunque – il cane da guardia dei diritti dei cittadini e NON il cane miserabile che aspetta l’osso del potere e che lecca la mano che lo bastona. Chi spiega a questa scimmietta che SANTORO SI PAGA DA SOLO? Egli non costa un cent dai soldi degli abbonamenti: al contrario dei vespa e degli altri servitori osannanti che, LORO SI’, leccano il culo a Mafiolo, arricchendosi COI NOSTRI SOLDI! Santoro fattura in una puntata, di introiti pubblicitari, quanto dieci puntate di Porta a Porta. Chi spiega a questa scimmietta decerebrata che la libertà di espressione è un DIRITTO COSTITUZIONALE? Oltre che una conquista dell’umanità.

scimmiette1

vergogna4

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un commento