La buonanima di Bondi e i miei colleghi che lo riempiono di merda. Io no: so bbono de core.

Abbondi è stato per l’ennesima volta il suffragetto del mafionano. Una povera checca reprerssa, clientissima – come gasparri e il 70% del popolo dei ladri- dei più dotati trans romani. Una prefica della mutua, fulminata sulla strada di Hardcore, che si arrampica da 15 anni coi moncherini (ormai non son rimasti che quelli) allo specchio della realtà. Ieri abbiamo commentato in diretta, come sempre, Annozero A CASA DI LUCIO, su FB… che dire, abbiamo provato tutti una gran pena, vinta dallo schifo per questo scarto di verme. In fondo, è uno, come la rissa-gasparri (che sua madre chiama PARRI, per risparmiare il GAS)- umilio fido, ecc. per il quale la povera madre era costretta a pagare mazzette ai bambini dell’asilo… affinché giocassero con lui. Che vuoi pretendere?

bondi

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter