La maledizione del cognome (e di genitori stronzi), dalle pagine bianche.

MARIA VITTORIA FIGA, MARIA VITTORIA CAZZONE, WILLIAMS VAGINA, FICUZZA ROSA (ricordiamo in Sicilia il bosco di Ficuzza con annesso paesello, ci siam sempre chiesti come si chiamassero le abitanti), MONA MODESTA.

Poi troviamo quelli più.. “specializzati”:
POMPA ADDOLORATA, COSTANZA POMPA BOCCHICCHI, LUCIANA POMPA CHIATTI, POMPA FACCILONGO, GIUSEPPINA SCALPORE BOCCHINO, POMPA IMMACOLATA, VIRGINIA ZOMPA, INNOCENZA MARCHETTA, SESSO VIRGINIO, LORENZA POMPINI NANI, GIOVANNA CIUCCIOMINI, COSIMO GIUSEPPE POMPISTA, FATMA MAFALDA BOCCHIN BOLOGNESE, poi finalmente le SORELLE BOCCHINO (la dicitura specifica “arte del ricamo”…) BOCCHINO DONATO e BOCCHINO FORTUNATO (che insieme fanno un bel proverbio). Concludono il gruppo l’indiavolata signora MARIANNA LINGUA ALETTO e l’instancabile SERAFINA LINGUAGROSSA.

Sempre in tema di “sesso esplicito” troviamo la mitica SANDRA SBORRA, accompagnata dai degni colleghi GIUSEPPINA IMBUTO TESO, ROSA LINGUA SECRETI e VITO INGOIA. Abbiamo poi ASSUNTA SEGA, FELICE DELLA SEGA. Per chi si accontenta di un colpetto e via ecco RENATA BELLA BOTTAREL. Fra le professioniste dell’amore, comunque, spiccano i nomi di ANGELA VACCA, della quieta ma prestante VACCA BONARIA, di MARIUCCIA VACCA REALE, di CARMELINA VACCA STABILE, di MIRANDA DELLA STRADA e DERNA BATTISTRADA (non ricevono in casa), dell’economica KETTY PIGLIAPOCO e dell’esosa CARMELA LA VACCA COSTA, di CARLA PORCELLA COGOZZO, di PROVVIDENZA FICAROTTA, di ILEANA COSCIA DESIDERI, di ANGELA RIZZA CICCAZZO e

ADRIANA RIZZA TRAPANI, della previdente BRUNA CONDOM, di ERNESTINA COMPIACENTE, di CESIRA TOPA PANTALONI, dell’acrobatica ANNA MARIA CENTOMINI INCANDELA, di CLELIA SERVO TARELLO, della piccante PEPE RINA, della facile ANGELA SCIACQUETTA, di MARIA GRAZIA PAGATA, della navigata CATERINA GROSSO CANALE, di ALMA FREGNA, di ADELE AMPLESSI, di MARIA STRINGILA, di FLORA DELLA PUTTA SEGA, di LADY GODI (sic!), della specializzatissima CESARINA CONTRO SEGA, di POMPEA ZOCCOLO e di ZOCCOLA FELICE, di LUCIA MANGIALOMINI, di SESSO GENEROSO, di GIOVANNA PECORA ALLEGRA, di INES COPULA, di ANNA INCURVATI, di EMILIA MARCHETTA PIZZASEGOLA: conosciute probabilmente da professionisti del settore, quali PAPPONE FELICE e RENATO BORDELLO.
E l’affascinante mondo di Saffo?
Gusti particolari potrebbero rivelare le signore FRANCESCA FINOCCHIO e GIACOMINA BACIADONNE, e una sorpresa anche maggiore riservano le grazie di ASSUNTA BELLAFAVA, ANGELA MASCHIO DELLA SEGA, FORTUNA UCCELLONE, ANTONIETTA UCCELLO VISPO e SUSANNA BANANA. Si prosegue poi con ELVIRA VACCA DI MARE, EVA PORCO PESCE, MICHELA TROMBETTA. E che dire di BRUNA LECCADITO GALETTO, MARIA CIUCCIOVASINO, ANNA SPRIZZI D’ORO e VESPASIANO SCOSCIA?

Veniamo ora ai cognomi un po’ più sadici:
ecco ERMELINDA FRUSTACI, cosi battezzata dal suo cliente più affezionato, ADELIO MASOC e forse intestataria del calzaturificio partenopeo SADICA IMPORT. GAUDINO CALCIO, DENIS SBERLA, RESI PUGNO FACCIONI, TOBIA PEDATA, MARIA SCHIAFFO: tutti quanti presunti soci della CEFFONI SNC, cui si approvvigiona con regolarità il religioso DON MAURO PICCHIAMI. Mentre SCHIAVO LIBERATO si è da poco affrancato dalle angherie imposte dal DECIMO PADRONE, ANGELO PRIGIONIERO versa tuttora in stato di cattività . Ma CARMELINA TORTURA, dove la vogliamo mettere? e GRAZIA STRAZIO? e CLORINDA TORMENTO? e AGATA TRUCULENTO? e OLGA STRANGOLINO? Senza parlare delle nequizie profferte da FIORELLA SUPPLIZI, CAROLINA PERFIDIA, SANTA IENA, TORTURO AMORE, BRUNA TRUCE, MARCELLA MALVAGIA, ANTONINA TIRANNO TORTORICI, WANDA FEROCE, JONE GOGNA, ANNA RITA SCUDISCIO, FILOMENA STERMINIO e FILOMENA CAPESTRO, ARISTIDE ATROCE, ISETTA TIRAPELLE METTIFOGO e BRUNO VIOLENTO. E chissà: i clienti di tutte le predette madame potrebbero essere i signori GIUSEPPE MINCHIA, ITALO TROMBAIOLO, il MAESTRO SALVATORE TROMBATORE (il quale dovrebbe rivolgersi, per sicura soddisfazione, alla signora SILVANA TROMBATORE RIZZA), FRANCO PENE nonchè tutti quanti i dipendenti, soci ed estimatori della MINCHIOTRINI SRL.

[youtube eAQbBEabPUo]

Non potevano mancare gli “assetati di sesso”:
Altrettanto qualificato sembra il ruspante ARNALDO MAIALE ANIELLO, seguito dal meno ossessivo parente MODESTO MAIALE. C’e’ invece chi non si rivolgerebbe mai a una professionista perchè contento del proprio menage matrimoniale, com’è il caso del signor FELICE SCOPACASA.
Ma possiamo dire altrettanto di STELLARIO SCHIZZO? GIUSEPPE SCOPANI TROIANI, è ovvio, si serve solo di donne da marciapiede, mentre FRANCO GABRIELE SCOPANO (due fratelli?), LUCIANO ORGIA, DESIDERIO SCOPAZZI, LIBERTINO MARCHETTA, l’inesauribile FELICE TIRALONGO AMORE, il rapido CHIAVONE ESPEDITO ed ERASMO # ABBAGNATO lo seguono a ruota. GAUDENZIO TETTONE, è inutile dirlo, predilige femmine abbondanti come MARIA LUISA POPPA NUDO, NUNZIA ZINNA FICHERA o VIVA CAPEZZOLI (nome d’arte o incitamento, chi lo sa?).

E quelli che ricordano l’altra sponda?
FINOCCHIO FELICE, FURIO BELLANO, GIROLAMAN CULO, BUCO BRUNO e non disdegna le avance effeminate del transalpino JEAN-CLAUDE CHECCA. Quantunque rimanga pressochè imbattibile, nel pur estroso universo dell’omosessualità, la figura di MASSIMO FROCIONE e quelle classiche di CARLO SUPINO e CARLO PRONO. Gusti ancora piu particolari, per i quali gradirei l’opinione di uno psicopatologo ma anche quella di un veterinario, vengono coltivati da CARMELA PISCIONE CONIGLIO, forse di tendenza affine a quella, esecrabile, di MARIA PITALE FICARRA e di ANNA SPRUZZA. Quanto a LUANA PIATTOLI BIZZARRI possiamo immaginare che la sua modesta igiene competa soltanto con la stravaganza delle attivita sessuali perseguite da MARIA MORBOSA.

Stimo modesta, per contro, la vita sessuale di ANNA CARCIOFO, ADELE SCHIFO, BARBARA RACCHIA, MICHELE BRUTTO CRISTIANO e ROSA BRUTTO PAPARAZZO, JENNY ROSPO GRAVANTE, CARMELA GALLINA COZZA, LEVANTINO DELLA SVENTURA (un improperio degli anni Quaranta, ancorchè un nome di pessimo auspicio), GOBBA COSTANTE, GIOVANNI FALLITO, NULLO SCHIAPPA, MARIA NASO GIGANTE, AVERINO TRISTIZIA, GIUSTINA BAVOSA, PIETRO STERCACCIO, FEDERICO MARCIO, TULLIO POCOBELLO, MICHELE FANGOSO, ROBERTO LAIDO, ANIELLO DRAMMATICO, gl’insensibili WALTER FRIGIDO e FIORELLA INERTE, MARIA CRISTINA CIFFONE, l’inconsolabile MASSIMO INFELICE, FRANCESCO DERISO e FIORINDO DERELITTO, SEVERINA LEZZO, ZOPITO PANCIONE, il brusco MARESCIALLO NATALE BUZZURRO, DOMENICO TANGHERO, i puteolenti ALFIDEO PATTUME, ALDO PETI e CARMINE DELLA PUZZA, GUANO BRUNO, ARTEMIO MALAUGURATI, ANTONIO ZOZZO, GIUSEPPE CATARRO, GRAZIELLA RUTTO GRASSO (mangiato pesante eh?!?!?!), GIORGIO CATORCIO, DESOLINA CRIBBIO, AGNESE SOZZO SACCO, ALBERICO IGNOBILE, ANTONIO SCIANCATO, ARISTIDE ATROCE, ANTONIO ORRORE ed EUGENIO ORRIBILE.

Un caso disarmante è quello di VERGINE INNOCENTE, ma altrettanto giustificata mi pare l’astinenza esercitata da PLACIDO SALMA e CADAVERE ROSA (ottimo esempio di conservazione), i quali inaugurano il filone cimiteriale assieme con TUMOLO PACIFICO, TUMOLO BENEDETTO, CAMPO SANTO (ne ho contati ben dodici), ITALIA SALMA, LIETA BARA (beata lei), NIRVANA FOSSACECA, LUIGI CATAFALCO, VITTORIO CREMATO, MASSIMO FUNERALI, MUOIO ADDOLORATA e MUOIO FORTUNATO (chi l’ha detto che la morte ci rende tutti eguali?).
Le ragioni della dipartita possono essere tante, come testimonierebbero PASQUALINA FISTOLA, BENEDETTA SCALOGNA, ANGELA SFORTUNA, il DOTT. FRANCO PUS, ACCURSIA GELONE MARCIANTE, CONCETTA MALANNO, l’azienda MALATTIA (il testo precisa: “pompe funebri”, così come esiste la CORNACCHIA ONORANZE FUNEBRI), COLICA ANNUNZIATA (e l’aveva presa sottogamba…), SALVATORE VITO FERITO, NERINA RANTOLI, il DOTT. GIUSEPPE AGONIA (tanatologo, suppongo), MARIA PARESI, CRISPINO COMA, GIUSEPPE EMBOLO, FRANCO COCCOLONE, CROCIFISSO SCIAGURA, BRUNO DISGRAZIATI, SAVERIO INCURATO, IRMA ROGNA CAZZOLA, CIRO MORBILLO, AMALIA PARALISI, COREA ALBINA, ANIELLO INVESTITO, CELESTINO DISASTRO, PALMIRA MALORE, EURO TISI, CANCRO AMABILE o SANTI TUMORE, ma tutte portano inevitabilmente a confrontarci con l’aldilà .

alb3

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter