L’ingiustizia in Italietta

Agli arresti domiciliari lo “storico” gestore delle tenute

presidenziali: fondi distratti e villa abusiva a Castelporziano

azz

L’uomo che rubò
4 milioni al Quirinale
Tra le accuse anche quella di aver realizzato una villa abusiva a Castelporziano
di MARINO BISSO (Repubblica)

ROMA – Non solo si sarebbe appropriato di un tesoro da 4 milioni di euro, sottraendo per anni i soldi destinati alla manutenzione delle tenute del presidente della Repubblica, ma avrebbe costruito anche una villa abusiva all’interno di Castelporziano.

È stato arrestato con l’accusa di peculato Luigi Tripodi, “storico” direttore, fino a allo scorso settembre, del servizio Tenute e Giardini della Presidenza della Repubblica. Per lui non è stato deciso il carcere ma i domiciliari: l’alto funzionario del Quirinale ha dovuto lasciare l’accogliente villa di oltre 250 metri quadrati, su due piani, nel cuore del parco di Castelporziano dove viveva nonostante fosse andato in pensione due mesi fa.

http://www.repubblica.it/2009/12/sezioni/cronaca/furto-quirinale/furto-quirinale/furto-quirinale.html

°°° Ma vi rendete conto, amici?! Questo tipo si fotte 4 milioni di euro dalla presidenza della Repubblica, vive come un re, dato che la tenuta è abitata sì e no 15 gg l’anno dal presidente in carica, ma non gli basta! SI COSTRUISCE UNA VILLA ABUSIVA nella tenuta presidenziale, con tanto di parco e pineta e spiaggia PRIVATA e… una volta beccato, viene mandato ai domiciliari

NELLA VILLA ABUSIVA, IN QUESTO  PARADISO ESCLUSIVISSIMO!!!

Un  cazzo! dico io, in galera a calci nel culo lo avrei spedito. Ma qui, nelle galere, ci sono solamente i poveri pellegrini e gli immigrati – spesso innocenti – che non hanno i soldi per gli avvocati di malaffare…

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un commento