Passeggeri in calo, per i porti sardi sarà un 2012 da incubo. CI VOGLIONO AMMINISTRATORI CAPACI E NON GLI ASINI CHE ABBIAMO ORA!

Passeggeri in calo, per i porti sardi sarà un 2012 da incubo

Rotte tagliate, meno traghetti, passeggeri in costante calo anche nei primi due mesi del 2012. Dopo la crisi del 2011, il nord dell’isola teme il tracollo.
Passeggeri in calo, per i porti sardi sarà un 2012 da incubo
°°° Questi politicanti di serie C non lo capiranno mai che per avere il turismo bisogna avere idee, coraggio, cultura, intrattenimento di eccellenza e capacità organizzative. Essendo asini, non solo non hanno la più pallida idea di cosa fare, ma respingono con sufficienza chiunque abbia dei progetti seri, che farebbero la felicità e la ricchezza di qualunque altra regione.
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un commento