Quando anche il magistrato è fascista. RESISTERE! RESISTERE! RESISTERE!

Contro il codice Rocco-Davigo

La supremazia della mano pubblica, la presunzione di colpevolezza e la negazione del diritto di difesa hanno una storia lunga e illiberale. Dai processi agli untori al fascismo

di Gian Domenico Caiazza

Contro il codice Rocco-Davigo

Piercamillo Davigo (foto LaPresse)

Si può essere “né garantisti, né giustizialisti”? Certo che no. Se poi si è giuristi, è come bestemmiare, o almeno dire parole senza senso. Al netto degli inevitabili eccessi propri di ogni semplificazione semantica, la contrapposizione tra le due culture – del primato delle garanzie e dei diritti individuali quella “garantista”, del primato della potestà punitiva dello Stato quella “giustizialista” – segna ed attraversa tutta la storia del pensiero giuridico moderno.   Sarebbe anzi il caso di riflettere, e di…

 

https://www.ilfoglio.it/giustizia/2020/02/11/news/contro-il-codice-rocco-davigo-301147/?underPaywall=true
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un Commento