Inchiesta sui grandi eventi, negli atti spunta anche il nome della Santanchè°°° ma va?

Fusi, le ville e la Santanché

Dagli atti depositati al Riesame, emergono nuove intercettazioni sull’ex presidente della Btp che nel 2008 cercava contatti per ottenere finanziamenti dalle banche. E spunta l’onorevole

FIRENZE – Il direttore generale di Banca Mps, Antonio Vigni, è stato ascoltato in procura a Firenze come persona informata sui fatti nell’ambito dell’inchiesta sui rapporti fra l’imprenditore Riccardo Fusi, ex presidente di Btp, e Denis Verdini, l’esponente del Pdl fino a luglio scorso presidente del Credito cooperativo fiorentino di Campi Bisenzio. L’indagine è un filone di quella sui Grandi Eventi. Il 18 gennaio i carabinieri del Ros hanno svolto una serie di perquisizioni in studi legali a Firenze e Siena. Oggetto degli accertamenti era un mutuo da 150 milioni concesso nel 2008 alla Btp da un pool di banche: Mps, Unipol, Cariprato, banca Mb e Credito Cooperativo fiorentino. In giornata, in

Continua a leggere

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter