Alabama anni 50

1) Esteri
Ambasciata giapponese infuriata
il Giornale li chiama «musi gialli»

Il quotidiano edito da Paolo Berlusconi ironizza su un premio assegnato da Tokio a Lamberto Dini. «Lambertow fa incetta di consensi tra i musi gialli giapponesi» scrive il Giornale. E l’ambasciata giapponese protesta: «Quell’espressione ci sembra abbia una connotazione dispregiativa»

2) Il Governo Provvisorio della Padania ha deliberato la costituzione della Federazione delle Compagnie della Guardia Nazionale Padana. La Gnp riveste carattere strategico per il futuro della Padania
Roberto Maroni

3) Immigrazione, il monito di Napolitano: «Troppa retorica xenofoba»

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha attaccato questa mattina «il diffondersi di una retorica pubblica che non esita – anche in Italia – ad incorporare accenti di intolleranza o xenofobia. Prima di lui il ministro Maroni aveva detto: «Ogni mezzo contro il traffico dei clandestini. Le critiche della Cei? Solo pregiudizio». IL VIDEO: QUANDO BERLUSCONI PIANGEVA PER I MIGRANTI.

°°° Grazie a Burlesquoni e la sua cosca, sembriamo davvero in Alabama negli anni 50. Questo imbarbarimento xenofobo lui lo chiama “ammodernare il Paese”…

ber-mafioso4

berlusconi_dimettiti2

maroni14

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Cala, Trinchetto

Il rilevamento mensile di Ipr Marketing per Repubblica.it sulla fiducia
Il Cavaliere perde tre punti, è a 53 come quando si insediò
Sondaggio, Berlusconi in calo
Il premier torna a un anno fa

Ministri allo specchio. La linea dura di Maroni non paga (-3%)
Tremonti a +3 forse beneficiando dei primi segnali di fine crisi
di MARCO BRACCONI

Sondaggio, Berlusconi in calo Il premier torna a un anno fa
FORSE per colpa del divorzio con “la signora Veronica”, forse per la linea dura sull’immigrazione. Ma per Silvio Berlusconi la luna di miele post-terremoto, che lo aveva portato a quota 56, sembra finita.

La fiducia nel premier a maggio, secondo il sondaggio mensile di Ipr Marketing per Repubblica.it, è in calo di tre punti. Da 56 a 53. Solo a marzo (52) gli era andata a peggio, ma secondo gli autori del sondaggio, il calo di 3 punti in un mese è decisamente rilevante. Nella considerazione degli italiani scende di due punti anche il governo che tocca quota 44%: il minimo come a marzo.

I dati Ipr ci dicono dunque che il Cavaliere torna all’indice di fiducia che aveva al momento del suo insediamento. E che il suo partito, il Pdl, e la Lega di Bossi restano fermi rispetto ad aprile: quota 50.

Si registra, invece, una lieve ma generalizzata risalita della fiducia nei partiti di opposizione. Il Pd sale di due punti (è al 33), l’Udc di uno (34) e l’Italia dei Valori di Di Pietro cresce di ben quattro punti (al 41).

Interessanti alcuni dati sui ministri. In particolare quello che riguarda la fiducia nel titolare dell’Interno Maroni. Il paladino della linea dura su immigrati e sicurezza è in calo, di ben tre punti. Come se fuori dal bacino elettorale di riferimento la “cattiveria” tante volte invocata dai leghisti contro i migranti non pagasse.

Per Giulio Tremonti, invece, le cose vanno all’opposto. Il ministro dell’Economia cresce, anche lui di tre punti. Forse beneficiando di quei primi timidi segnali di uscita dalla crisi globale.

I DATI DI HARRIS A LIVELLO MONDIALE

harris_popolarita3

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Ma che dice?

Migranti, l’Onu scrive al governo
E Berlusconi difende la linea Maroni
L’Unhcr “preoccupato”, e chiede di riammettere chi sta chiedendo protezione”. Il premier: “Il ministro esegue accordi gestiti da me. Sui barconi persone reclutate scientificamente dai criminali”

°°° Ah! E’ così, dunque. E chi le ha reclutate, Previti, Dell’Utri o Mafiolo medesimo? O sono criminali stranieri? Li conosce? Faccia i nomi o… faccia da culo.

berlusconi_urlomunch_bis

vergogna-4

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Premier: ‘No Italia multietnica’

Ma come ti permetti, stronzo?! IL MONDO… è multietnico!!! ma come può un vecchio mafioso, ignorante e schizzato di mente, decidere con questo disprezzo della vita – della cultura – del futuro dei migranti e del nostro Paese?! Questo delinquente e la sua cosca hanno di nuovo e a tempo di record devastato TUTTO: i conti, le leggi, l’informazione, il lavoro, la scuola, la sanità, l’ambiente, l’oggi e il domani di tutti noi cittadini. Lui e la sua minoranza fascista e buzzurra possono fare e disfare a “suo” piacimento ancora per molto? Io dico di no. Io dico che sarebbe ora che noi cittadini mettessimo a punto un’azione FORTE e GLOBALE per chiederne IMMEDIATE DIMMISSIONI! Non aspettiamo i partiti, amici. Quelli dormono o fanno sofismi, QUI BISOGNA AGIRE! O questa distruzione ce la porteremo dietro per almeno 30 anni!

ber

b-dream1

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Ancora Maroni

Migranti, l’ira della Chiesa
“L’Italia ci preoccupa”

Per l’Osservatore Romano e il Pontificio Consiglio per i Migranti , il rimpatrio dei clandestini (video) “ha violato le norme sui diritti dei rifugiati”. La Cei: “A rischio diritti fondamentali”. Fini contro il leghista Salvini: “Metro’ ai milanesi? Offende la Costituzione e la dignità”

°°° Amici miei, cosa dobbiamo vedere?! Fini che difende le cose più elementari. Dopo aver servito il padrone e aver votato qualunque legge porcata, ora ha un soprassalto di lucidità? Ma la chiesa ipocrita NON mi stupisce: questi, lo sappiamo, predicano bene e razzolano male. Si fottono l’88% dei miliardi destinati ai poveri, si trombano i ragazzini, però si scandalizzano (apparentemente) per chi va contro i dettami della chiesa. Non del vangelo, badate bene. Sapete l’ultima? Mentre fanno tanto le signorine “non mi tocchetti ché mi caghetti” stanno organizzando la grande rentrée di Mafiolo sotto le possenti ali della grande chioccia chiesa. In vista delle europee, stanno organizzando uno spottone con silvio che farà FINALMENTE la comunione. I giornalacci e i tg del mafionano stanno già conservando copertine e prime serate per il grande evento. Lo scopo? La fede? Machecazzo! I voti delle bigotte e delle suore.

L’IPOCRISIA DELLA CHIESA

chiesa-isolata

ho-detto-di-no

biblical-family-law

ricchi_2

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Maroni fa rima con?

In Libia i 227 migranti, Maroni: “Svolta”
L’Onu: “Scelta sbagliata e poco trasparente”

A Tripoli le tre motovedette italiane con a bordo i 227 extracomunitari, soccorsi ieri su tre barconi nel Canale di Sicilia. Il ministro dell’Interno: “Risultato storico”. L’Unhcr: “Rispettare il diritto d’asilo”

°°° Coglionazzo d’un maroni, ma anche il nazismo e il fascismo fanno parte, ahinoi, della storia. Anche le fogne sono parte, bassa, della nostra storia. Anche la TUA STORIA farà parte della “bassa”. (cloaca in sardo)

maroni1

immigrati1

maroni-gasparri

barbaro1

antirazzisti

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Cazzari e xenofobi!

Immigrati, record di sbarchi
preoccupazione al Viminale
Arrivati dall’inizio dell’anno oltre seimila migranti: il doppio dello stesso periodo dell’anno precedente. E questo nonostante il 2008, con i suoi 36.952 sbarcati aveva già segnato un record preoccupante di VLADIMIRO POLCHI

°°° Ecco i risultati eccezionali di questi grandi statisti. Ci hanno vinto le elezioni, calunniando il governo Prodi, sui migranti – che soltanto questi razzisti volgari chiamano CLANDESTINI – e riempiendo Napoli di immondezza, con la complicità della camorra. E ora? Ora il viminale si preoccupa… MA ANDATE A CAGARE, CAZZARI!!!

lann_15586203_03250

razzisti1

larussarazzista1

bossi2

b-sicurezza1

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

OK

La Pinar arriverà in Sicilia
L’Italia a Malta: ‘Regole violate’
Frattini annuncia che i 140 migranti saranno accolti nel nostro paese e si scaglia contro La Valletta: “E’ andata contro le richieste della Ue”. La decisione presa con Maroni e il premier


°°° Amici, sarà che io ho la mente contorta del comico, ma da questa ennesima figura di merda del regimetto italiano mi salta agli occhi solo una cosa: non contiamo più un cazzo e ci spernacchia persino Malta! Malta, capite? Che è grande com il mio giardino!!! Dice, ma si sono messi insieme dei personaggi mica da ridere: Burlesquoni, Maroni e Frattini… E Malta PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!

a_cazzaro1

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter