Milano, criticò la Minetti e lasciò il Pdl Ora Sara Giudice denuncia “ritorsioni”

Milano, criticò la Minetti e lasciò il Pdl
Ora Sara Giudice denuncia “ritorsioni”

Trasferimenti sospetti per i genitori della giovane berlusconiana passata a Fli dopo lo scandalo del bunga bunga, dipendenti del Pio Albergo Trivulzio. “Mi sono sentito dire: ‘Io a te ti devo vedere strisciare” ha detto il padre della ragazza

Sara Giudice, ex Pdl passata a Fli

Dall’interno del Pdl aveva criticato la presenza di Nicole Minetti nel Consiglio regionale lombardo. E si era ribellata alla

Continua a leggere

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Parla Imane: “Vi svelo il ‘sistema Minetti’ e i ricatti del bunga bunga”

Parla Imane: “Vi svelo il ‘sistema Minetti’ e i ricatti del bunga bunga”

Anche la modella marocchina ha partecipato alle feste del premier. “Era Emilio Fede a portarmi ad Arcore e Nicole organizzava gli spogliarelli”. B? “Mentalmente appannato. Certe volte si assopiva e le ragazze dovevano fare ancora di più”

Sarà la teste più pericolosa del processo che si aprirà il 21 novembre a carico di Nicole Minetti, Lele Mora ed Emilio Fede, accusati di essere i fornitori delle ragazze del bunga-bunga. È Imane Fadil, ha 27 anni, è nata a Fez, in Marocco, ma è cresciuta a Torino e da qualche anno vive a Milano. Fa la modella. Ha frequentato le feste di Arcore. Ha visto con i suoi occhi che cosa succedeva durante e dopo le “cene eleganti”. In agosto ha deciso di rompere il fronte e raccontare la sua verità ai magistrati di Milano. “Voglio spiegare al Fatto il perché, poi starò in silenzio fino alla fine del processo”.

Un caffè con il padrone tv
Sbotta: “Non ce la faccio più a passare per quella che si è venduta ad Arcore. Non m’interessano i soldi, m’interessa la mia dignità. Ho partecipato a qualche serata a casa del presidente, ma io non ho mai fatto niente di sconveniente. Finita in

Continua a leggere

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter