I controlli fiscali svuotano i porti sardi? Meglio, evasori e delinquenti non ne vogliamo più!

Erano abituati bene col mafionano, che a capo della GdF aveva messo i generali più corrotti. Ricordate delfino? Queste merde non si rendono conto che col loro sistema malavitoso reiterato hanno ucciso l’economia italiana. Solo qualche scimmietta decerebrata, nella merda come tutti noi, ancora non ha capito una mazza e si lamenta: “Ma con berlusconi c’era più lavoro”. Certo: oltre quattro milioni di nuovi disoccupati, oltre un milione di aziende  -piccole e medie – FALLITE, i prezzi alle stelle e nessun futuro. Tenetevelo il vostro mafioso, ma guai a voi se vi lamentate per la crisi!

 

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Passeggeri in calo, per i porti sardi sarà un 2012 da incubo. CI VOGLIONO AMMINISTRATORI CAPACI E NON GLI ASINI CHE ABBIAMO ORA!

Passeggeri in calo, per i porti sardi sarà un 2012 da incubo

Rotte tagliate, meno traghetti, passeggeri in costante calo anche nei primi due mesi del 2012. Dopo la crisi del 2011, il nord dell’isola teme il tracollo.
Passeggeri in calo, per i porti sardi sarà un 2012 da incubo
°°° Questi politicanti di serie C non lo capiranno mai che per avere il turismo bisogna avere idee, coraggio, cultura, intrattenimento di eccellenza e capacità organizzative. Essendo asini, non solo non hanno la più pallida idea di cosa fare, ma respingono con sufficienza chiunque abbia dei progetti seri, che farebbero la felicità e la ricchezza di qualunque altra regione.
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter