Le rondeheheheh

Maria Novella Oppo

Le ronde? Sono indifese

Per merito di Riccardo Iacona sappiamo qualcosa di più sulle ronde. L’inchiesta di Raitre è partita dal fenomeno in atto, anziché riprendere l’estenuante dibattito politico che ha partorito la legge, con il risultato, da un lato, di legittimare le pretese delle Lega, dall’altro di mostrarne il vuoto assoluto. Cosicché, oggi, la ronda non è che l’effetto nominalistico di una causa sbagliata. Anzitutto perché, se lo scopo era accrescere la sicurezza dei cittadini, bisognava potenziare le forze dell’ordine. Invece, al contrario, a carabinieri, polizia e guardia di finanza sono stati tagliati fondi (1 miliardo) e organici. Come Iacona ha documentato, senza che il cattivo ministro Maroni si scomodasse a confutare. Ma il clou della trasmissione è stato il servizio sui 9 leghisti che giravano per Torino di notte scortati da ben 25 agenti. «Perché – ha spiegato il capo manipolo – noi siamo indifesi». E questo dice tutto sulla farsa delle ronde.

UN SALUTO ALLE RONDE

ghigno

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un Commento