veline… enh-geeeh-enh…

La presidente di Confindustria replica al premier, contrapponendo alla sua ‘battuta’
la definizione data da Raffaele Bonanni: “Preferisco essere considerata onesta e libera”
Berlusconi: “Marcegaglia velina”
E lei: “Sono una persona seria”

Berlusconi: “Marcegaglia velina” E lei: “Sono una persona seria”

gasparri11

gasparri22

berlusconi-clown1

ROMA – Berlusconi le dà della velina, sia pure con il sorriso sulle labbra, ma Emma Marcegaglia non ci sta. Una battuta, l’ennesima del premier, pronunciata all’inizio dell’applauditissimo intervento all’Assemblea di Confindustria: “Ieri sera la presidente di Confindustria è venuta a trovarmi a Palazzo Chigi e un commesso mi ha detto: ‘C’è di là una velina’. Era la presidente, era in gran forma, elegante, tutta vaporosa perché aveva una cena: sembrava volasse sui tappeti di Palazzo Chigi”.

Una battuta, appunto, seguita da ampi apprezzamenti sulla relazione appena conclusa da Emma Marcegaglia all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Poche ore dopo la replica della presidente di Confindustria, dal palco del Congresso della Cisl: “Preferisco come mi considera Raffaele Bonanni che quello che ha detto su di me Berlusconi, che mi ha chiamato ‘velina”’.

Poi la presidente di Confindustria stempera: ”Non ho niente contro le veline e quando si hanno 40 anni fa anche piacere sentirsi dire di essere come una velina. Ma preferisco essere considerata come ha detto Bonanni, una persona seria, onesta e libera che sta portando avanti un lavoro concreto”.

°°° Visto? Questo vecchio trombone ha un cervellino guasto con due soli neuroni malati e balbuzienti: uno sa dire VE-LI-NE e l’altro ride ebete come gasparri: ENH-GEEEEH-ENH…

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un commento