Caro Pirozzi di FdI, il sindaco è responsabile della salute e della sicurezza dei cittadini. Inutile che con la parola SICUREZZA VI SIATE RIEMPITI LA BOCCA PER DECENNI: con le destre non c’è MAI stata sicurezza. Mi chiedevo quando ti avrebbero inquisito.

Terremoto Amatrice, anche ex sindaco Pirozzi tra i 6 rinviati a giudizio

(QUELLO CHE SI FACEVA BELLO IN TV, per mesi e mesi, COI SOLDI E CON GLI INTERVENTI IMMEDIATI DI MATTEO RENZI. SOTTO LE FELPE, NIENTE. Nota mia)

Risultati immagini per pirozzi ad amatriceRisultati immagini per pirozzi ad amatrice

Risultati immagini per pirozzi ad amatrice

Per il cedimento di una palazzina ex Ina Casa, 7 i morti

Il gup del Tribunale di Rieti, Giovanni Porro, ha rinviato a giudizio sei persone per il crollo, avvenuto in seguito al sisma del 24 agosto 2016, causando la morte di 7 inquilini, di una palazzina ex Ina Casa in piazza Augusto Sagnotti ad Amatrice. Il processo, al via dal 6 febbraio 2020, vedrà tra gli imputati, con l’accusa di disastro colposo plurimo, omicidio colposo plurimo e lesioni personali colpose, anche l’ex sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, oggi consigliere regionale di FdI

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2019/10/11/terremoto-in-6-a-giudizio-per-crollo-ad-amatrice-_a5572338-990e-4486-b76d-137f2e606b4b.html
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Grazie a quella bestia fascista e ignorante di #trump, l’Isis rispunta dal nulla.

DOPO HALLE,

Accoltellamento a Manchester, quattro feriti

Un uomo è stato arrestato

Almeno quattro persone sono rimaste ferite in un accoltellamento all’esterno di un centro commerciale a Manchester, in Gran Bretagna. Lo riferiscono i media inglesi.

Il centro commerciale, l’Arndale shopping centre, è stato evacuato dalla polizia. Alcune ambulanze sono arrivate sul posto e i paramedici si stanno occupando dei quattro feriti. Al momento non si sa di più sulla condizione dei feriti, né è chiaro se l’episodio sia riconducibile a criminalità comune, violenza di strada o altro.

Secondo le prime informazioni, non si registrano morti, mentre un sospetto – un uomo – è stato arrestato dalla polizia dopo essere stato atterrato con la scarica elettrica di un taser.

https://www.repubblica.it/esteri/2019/10/11/news/accoltallamento_manchester-238252878/?ref=RHPPLF-BH-I238253777-C8-P1-S1.8-T1
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

E nonostante la propaganda fascista deleteria e falsa, che ormai ci avviluppa da almeno 7 anni, da parte degli scarti della società falliti e impotenti pieni di complessi…

Migranti, il 68 per cento degli italiani a favore del diritto all’accoglienza

Ricerca Ipsos per la WeWorld onlus: nonostante una percezione falsata della presenza reale di stranieri, l’immigrazione è solo al quarto posto tra le preoccupazioni dei cittadini

di ALESSANDRA ZINITI

“Questi dati – dice Marco Chiesara – mostrano come il clima d’odio costruito e promosso negli ultimi anni abbia generato percezioni distorte, che alimentano paure infondate verso chi arriviva in Italia in cerca di accoglienza. Paure che diventano prioritarie rispetto a problemi più concreti e reali”.
Migranti, il 68 per cento degli italiani a favore del diritto all'accoglienza

(agf)

Il 68 per cento degli italiani è ancora ben disposto nei confronti dei rifugiati e a favore del diritto all’accoglienza. Nell’Italia che durante i 14 mesi di Salvini al Viminale è stata lacerata da un rigurgito di odio e razzismo, è sorprendente l’esito della ricerca su italiani e migranti condotta dalla Ipsos di Nando Pagnoncelli per WeWorld Onlus e presentata questa mattina a Bologna.

Un risultato ancor più sorprendente se si considera che gli italiani hanno comunque una percezione falsata della presenza reale dei migranti in Italia, convinti come sono che costituiscano il 31 per cento della popolazione mentre in realtà sono solo il 9 per cento. E comunque l’immigrazione non è certo in cima alla lista delle preoccupazioni degli italiani che la mettono solo al quarto posto dopo disoccupazione, situazione economica e tasse.

Un terzo degli intervistati sostiene che non è più possibile accogliere rifugiati e migranti e che quindi vanno chiuse le frontiere. I giudizi nei confronti dell’operato di istituzioni e società civile nella gestione dei movimenti migratori non sono confortanti. Quasi unanime, l’84 per cento, è la richiesta all’Unione europea di svolgere un ruolo più centrale a sostegno dell’Italia.

Quasi un italiano su due ritiene che l’immigrazione stia dividendo la società in fazioni opposte e per questo sia negativa. L’aspetto lavorativo-occupazionale è uno di quelli che più alimenta le paure nei conronti dei migranti. Da un lato è ampiamente condivisa l’idea che siano vittime spesso sfruttate del mercato del lavoro ( 75 per cento), che svolgono mestieri che gli italiani non vogliono più fare ( 55 per cento) e che il mercato del lavoro dovrebbe riconoscere le loro competenze ( 56 per cento), ma la metà degli intervistati è convinta che le aziende dovrebbero dare la precedenza nelle assunzioni ai lavoratori italiani. Per quanto riguarda la sicurezza, la metà degli intervistati è convinta che l’Italia necessiti una maggiore protezione e diffusa tra un italiano su tre è l’idea che la gran parte dei crimini siano opera di stranieri.

Il sondaggio è stato presentato da Pagnoncelli e da Marco Chiesara, presidente della Onlus che promuove progetti di cooperazione e aiuti umanitari, in occasione della tredicesima edizione di Terra di Tutti film festival, rassegna di cinema sociale che si tiene a Bologna da oggi al 13 ottobre.

“Questi dati – dice Marco Chiesara – mostrano come il clima d’odio costruito e promosso negli ultimi anni abbia generato percezioni distorte, che alimentano paure infondate verso chi arriviva in Italia in cerca di accoglienza. Paure che diventano prioritarie rispetto a problemi più concreti e reali”.

https://www.repubblica.it/cronaca/2019/10/10/news/migranti_il_678_per_cento_degli_italiani_a_favore_del_diritto_all_accoglienza-238134115/?ref=RHPPLF-BH-I0-C4-P5-S1.4-T1
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Ieri ho guardato la splendida nazionale femminile aspettando che segnassero e si togliessero la maglietta per festeggiare, invece la maglietta se l’è tolta quella stronza della lega ladrona. “PARLIAMO DI BIBBIANO”. Chissà dove se la sarà infilata.

Bibbiano, il tribunale dei minori: “Il sistema è sano, nessuna anomalia”

https://www.virgilio.it/italia/bibbiano/notizielocali/bibbiano_il_tribunale_dei_minori_il_sistema_sano_nessuna_anomalia_-60130358.html

Risultati immagini per borgonzoni,lega, maglietta bibbiano

Bibbiano, il sindaco querela. Nel mirino anche Di Maio

Andrea Carletti segnala 147 tra post e mail

https://www.ilrestodelcarlino.it/reggio-emilia/cronaca/bibbiano-sindaco-1.4790602

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Nessun giornalista vero ha mai avuto di questi problemi. Purtroppo in Italia i giornalisti VERI sono una specie in via di estinzione. Il panorama mediatico è occupato da giornalai analfabeti, miracolati, raccomandati, servi, e senza un briciolo di etica e di onestà. #giornalai

Denuncia ai giornalisti che diffondo #fakenews. Qualcosa si muove finalmente. #DelDebbio denunciato per diffamazione.

“Sesso e alcol nel centro migranti”, Del Debbio processato: diffamazione

L’Arci di Grosseto ha denunciato il conduttore di un noto talk show Mediaset: nel gennaio 2017 un servizio sostenne che nel centro di accoglienza si spendevano soldi pubblici per alcol e sesso mercenario.
di Valter Rizzo
I 100 fascicoli sugli affidamenti dei bambini a #Bibbiano Sul cosiddetto “Caso Bibbiano” i giudici del tribunale dei minori di Bologna fanno sapere che su cento fascicoli esaminati non è stata riscontrata nessuna anomalia.
Ma i politicanti nazisti sono ancora peggiori dei giornalai: marciano sulla pelle dei bambini e delle loro famiglie per pura propaganda. Quando i bambini e le famiglie non li fanno morire in mare. E a oggi sono circa 3400 i poveri annegati che scappavano da guerre, fame, sete, stupri e torture. 
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Mi spiace, ma ancora una volta ha ragione #Casini: “Casini: “È solo demagogia. In questo modo i migliori lasciano” Renzi, sfilati!

Taglio dei parlamentari, oggi il voto finale alla Camera

Taglio dei parlamentari, oggi il voto finale alla Camera

La discussione generale ieri nell’aula di Montecitorio: solo 40 deputati presenti 

Il disegno di legge costituzionale in dirittura d’arrivo. Anche Fratelli d’Italia voterà sì.

Oggi alla Camera è previsto il voto finale del disegno di legge costituzionale sul taglio dei parlamentari, che ridurrà il numero dei deputati da 630 a 400 e quello dei senatori da 315 a 200, in aggiunta al taglio dei seggi dei deputati (da 12 a 8) e dei senatori (da 6 a 4) eletti all’estero.

La riforma che prende il nome dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro (Movimento 5 Stelle), cambia il rapporto numerico di rappresentanza sia alla Camera dei Deputati (1 deputato per 151.210 abitanti, mentre oggi era 1 per 96.006 abitanti) sia al Senato (1 senatore per 302.420 abitanti, mentre oggi era 1 ogni 188.424 abitanti).

https://www.repubblica.it/politica/2019/10/08/news/taglio_dei_parlamentari_voto_finale_alla_camera-237966883/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P2-S1.8-T1
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Da qui al 41% solito è un attimo. E se gli italiani hanno capito come si fa a stare bene e a contare nel mondo, questo è il loro momento. Un peccato si perdona a tutti. Ma uno solo però.

Luciano Nobili
@lucianonobili
·

In tantissimi anche a Genova e a Pietra Ligure per la presentazione di #ItaliaViva insieme a

,

e

. Altro che partitino, intorno alla sfida lanciata da

, sta crescendo qualcosa di grande. Con un entusiasmo contagioso. Avanti, insieme!

ImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter