Bossi, la Corna, le corna e l’ictus.

IL SEGRETO DI PULCINELLA

Le curve di Luisa nella Family Bossi
Luisa Corna

Traballano Umberto Bossi, la sua famiglia, la Lega Nord. E così spuntano anche le vecchie voci sulla presunta relazione tra Luisa Corna e il Senatùr. Una relazione clandestina che risalirebbe all’11 marzo 2004. Come racconta Leonardo Facco (ex giornalista e amico di Bossi) in un suo libro, la mattina in cui Umberto si sentì male e venne trasportato in ospedale, a casa del “duro” della Lega ci sarebbe stata proprio Luisa Corna. Non avrebbe chiamato l’ambulanza ma avvisato alcuni leghisti molto vicini a Bossi. Una voce smentita più volte dalla cantante conduttrice. Un pettegolezzo che le avrebbe rovinato l’esistenza.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Il marito li sorprende insieme. Volo dal terzo piano per sfuggirgli

Il marito li sorprende insieme
Volo dal terzo piano per sfuggirgli

Un giovane raggiunge l’amante a casa di lei, ma l’uomo fa rientro prima del previsto. Minacciato con un coltello, il rivale in amore si getta dalla finestra: si salva perché cade su un’auto in sosta, ma ora è ricoverato in Rianimazione con trauma spinale e al cranio

Una storia da B-movie, o da barzellette da bar che si raccontano anche in spiaggia. Ma questa volta è successo davvero: il marito tradito rientra a casa prima del previsto e sorprende la consorte in stanza con l’amante. Si scatena la furia cieca dell’uomo che se la prende col rivale, lo minaccia e lo costringe alla fuga. Nei film l’amante se la sarebbe cavata con qualche graffio e una corsa a perdifiato avvolto in un lenzuolo; a Modena, invece, la scorsa notte un giovane si è presentato al pronto soccorso con gravi traumi, e ora la sua prognosi è riservata.

I protagonisti della focosa storia di Capodanno che poteva finire in

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Corna in paradiso

In paradiso ci sono due uomini, uno morto ibernato e l’altro di felicità. Quello morto ibernato chiede all’altro come ha fatto a morire di felicità. “Guarda, avevo una moglie bellissima. Un giorno mi hanno detto che mi tradiva, allora ho fatto finta di partire e sono tornato all’improvviso. Ho controllato nell’armadio, nello sgabuzzino, insomma dappertutto, e non c’era nessuno. E così sono morto di felicità!”. “Scemo! Se aprivi il frigo, ci salvavamo tutti e due!”

slip

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Corna

Rocco Siffredi entra in una farmacia Romana e chiede un pacchetto di preservativi. Subito dopo aver pagato inizia a ridere ed esce fuori. Il giorno seguente succede la stessa cosa, con Rocco che esce ridendo piegato a mezzo. Il farmacista pensa che sia demente e chiede al suo assistente che lo segua la prossima volta che torna. Difatti, il giorno dopo entra Siffredi in farmacia, chiede i preservativi e, dopo averli pagati, esce ridendo. L’assistente  esce subito dopo e lo segue. Una mezz’oretta dopo torna in farmacia. “L’hai seguito?”. “Si’, l’ho fatto”. “E… dove andava?”. “A casa tua”.

ROCCO

aa

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter