Formigoni è indagato: ‘Corruzione in concorso’ L’accusa con l’aggravante della transnazionalità. Oh, perBach!

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2012/07/25/Inchiesta-sanita-invito-comparire-Formigoni_7234498.html

°°°Chissà come starnazzerà adesso il Celeste tendente al marrone. E qui non si tratta di una minchiata campata in aria come quella contro Vendola. So’ cazzi!

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Indagato tesoriere della Lega. Truffa sui rimborsi elettorali.°°°Solo?!

Indagato tesoriere Lega. Maroni: «Belsito via»

Legami con investimenti fatti dalla Lega in Tanzania. Francesco Belsito, tesoriere della Lega di Bossi, indagato per tuffa e finanziamento illecito ai partiti. Il pm Woodcock, carabinieri e Gdf in via Bellerio a Milano. Maroni: «Pulizia, Belsito si dimetta. Ripercussioni su elezioni». Vertice del Carroccio in giornata. Lega, fondi in Tanzania di A.Carugati
°°° Se la magistratura comincia a ravanare, altro che rimborsi! E Malpensa? E la ‘ndrangheta? E la banchetta e i media legaioli?
lega, carabinieri a milano
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Scajola all’indagato dopo l’interrogatorio “Vieni, parliamone nella stanza schermata”°°°DA BRAVI GANGSTER

Imperia, l’ex ministro finito in un’intercettazione telefonica di Domenico Gandolfo, sentito nell’inchiesta sul business dei porti. Per la procura il locale, probabilmente un ufficio del Pdl, era stato bonificato per evitare gli ascolti.

°°°Per dire dell’affidabilità, dell’onestà e della serietà di questi farabutti conclamati…

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Terremoto, Bertoladro indagato per i bagni nelle tendopoli. Ma si è rubato pure i WC?!

L’ex capo della protezione civile Guido Bertolaso è indagato per abuso d’ufficio insieme ad altre quattro persone nell’ambito di una inchiesta della procura della Repubblica di Roma sulle procedure di gara, i costi e la gestione dei bagni chimici messi  nelle numerose tendopoli dopo il terremoto del 6 aprile 2009.

L’inchiesta aperta dalla Procura dell’Aquila era stata trasferita a Roma per competenza territoriale in quanto i fatti contestati si sarebbero svolti nella Capitale.

Secondo quanto trapela dal palazzo di giustizia dell’Aquila, gli investigatori sospettano presunte irregolarità nella procedure di proroga dell’affidamento del servizio da parte di una commissione della Protezione civile all’azienda cui è stato affidato l’incarico dopo il terremoto. L’appalto ammonta a circa 34 milioni e ha visto prevalere la ditta Sebach. Le indagini furono avviate in seguito all’esposto di una ditta esclusa dalla fornitura.

Bertolaso, condannato per il sisma

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Taranto.Mafia e politica, indagato consigliere regionale Pdl

Mafia e politica, consigliere regionale Pdl
indagato per voto di scambio a Taranto

Si tratta di Gianfranco Chiarelli, eletto con una pioggia di voti nel 2010. Sono una dozzina le persone raggiunte da un avviso di garanzia nell’ambito dell’inchiesta sui presunti intrecci tra criminalità ed esponenti del mondo dell’economia e della politica

Mafia e politica, consigliere regionale Pdl indagato per voto di scambio a Taranto

TARANTO – Spunta il nome del consigliere regionale del Pdl Gianfranco Chiarelli, avvocato di Martina Franca, nell’inchiesta con la quale la procura antimafia indaga sull’attività di clan malavitosi in città. Eletto con una pioggia di voti nel 2010, Chiarelli è stato tirato in ballo dalle

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Scajola indagato a Roma:io sereno (come lo Tsunami), chiarirò tutto ai pm (Seee)

Casa pagata “a sua insaputa”
Scajola indagato a Roma

Casa in dono, indagato Scajola

L’accusa: finanziamento illecito ai partiti
L’ex ministro: io sereno, chiarirò tutto ai pm

°°° Stogazzo! In tv mente spudoratamente e NEGA addirittura di essere indagato: ordini del suo padroncino, che ha preso per culo un sacco di bravi cristiani sparando le cazzate false più terrificanti…

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Ecco altri ladroni del pdl: Francesco Pugliano,assessore all’ambiente Calabria.

Calabria, frode fiscale sui rifiuti
Indagato assessore all’ambiente

Pugliano coinvolto nell’indagine della Gdf sullo smaltimento per la discrica di Catanzaro, che ha portato al sequestro di 90 milioni di euro. Indagati anche manager, il commissario per l’emergenza ambientale e un funzionario del suo ufficio

di GIUSEPPE BALDESSARRO

Calabria, frode fiscale sui rifiuti Indagato assessore all'ambiente

CATANZARO – Le tasse da pagare allo Stato restavano sulle spalle dell’azienda destinata alla liquidazione. Mentre i soldi della Regione Calabria finivano invece ad una società nuova di zecca. E quando anche questa veniva caricata di debiti verso l’erario, i crediti passavano a una terza. Così per anni. Oltre a smaltire rifiuti in mezza Italia, gli imprenditori che gestivano la discarica di Alli, a Catanzaro, erano soliti mandare al macero anche le proprie aziende, e con esse i problemi contabili. Un meccanismo fatto di scatole cinesi, che ha consentito ad alcuni manager di evadere il fisco per decine e decine di milioni di euro. Ieri però la Guardia di Finanza di Catanzaro, su indicazione della Procura della Repubblica, è andata a riprendersi quel patrimonio, sequestrando beni per 90 milioni di euro e notificando avvisi di garanzia sia a imprenditori che a politici e burocrati della Regione, colpevoli di avere versato soldi alle diverse società senza battere ciglio.

Al centro dell’inchiesta del pm Carlo Villani, l’attuale assessore regionale all’Ambiente, Francesco Pugliano (nella sua qualità di ex subcommissario per l’emergenza ambientale in Calabria), l’attuale commissario al settore Graziano Melandri (ex ufficiale della Guardia di Finanza) e il funzionario dello stesso Ufficio, Domenico Richichi. Gli imprenditori indagati sono invece Stefano Gavioli, 64 anni, di Treviso, Loris Zerbin, 50, di Campolongo Maggiore (Venezia), e Giovanni Faggiano, 52 anni, di Brindisi.

°°° Se il nano non si sbriga ad andare alle elezioni glieli arrestano tutti e rimane con tre voti.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Rai, pressioni su Annozero: Berlusconi indagato

Rai, pressioni su Annozero: Berlusconi indagato

berlusconi camera solo box
Abuso d’ufficio in concorso. Questa l’accusa per cui la Procura di Roma ha iscritto sul registro degli indagati il presidente del consiglio Silvio Berlusconi, l’ex commissario dell’Agcom Giancarlo Innocenzi e l’ex direttore generale della Rai, Mauro Masi.

Il fascicolo riguarda le pressioni che sarebbero state fatte dal premier nel 2009 affinchè venisse sospesa la trasmissione ‘Annozero’ di Michele Santoro. I magistrati, una

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter