Vittime preti pedofili denunciano il Papa “E’ colpevole di crimini contro l’umanità”

CORTE PENALE DELL’AJA

Vittime preti pedofili denunciano il Papa
“E’ colpevole di crimini contro l’umanità”

Clamorosa iniziativa dell’associazione Snap. “Benedetto XVI ha diretta e superiore responsabilità per gli stupri e le altre violenze sessuali commesse nel mondo”

Vittime preti pedofili denunciano il Papa "E' colpevole di  crimini contro l'umanità" Una protesta della Snap

BRUXELLES – Un gruppo di associazioni delle vittime dei preti pedofili, la Snap (Survivors network of those abused by priests) e il Centro per i diritti costituzionali (Center for Costitutional Right) ha depositato oggi presso la Corte penale internazionale dell’Aja un ricorso in cui accusa il Papa e tre alti esponenti del Vaticano – il segretario di Stato, cardinale Tarcisio Bertone, il suo

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

l’italietta del Pdl e dei pedofili. Ma ogni tanto ne beccano uno. Meno male!

VICENZA – la polizia costrEtta a interrompere l’intercettazione ambientale per intervenire

Violenza sessuale: arrestato il pediatra
che visitava le bambine dell’asilo

Colto «in flagranza di reato» mentre era in corso l’indagine. Immagini choc da una telecamera nascosta

MILANO – Prima gli esposti preoccupati di alcuni genitori dei bambini, poi le immagini choc di una telecamera nascosta, durante la visita ad una bimba di 3 anni: così oggi i poliziotti della Questura di Vicenza hanno messo le manette ai polsi di un pediatra di base, Domenico Mattiello, 64 anni, accusato di violenza sessuale nei confronti dei suoi piccoli pazienti.

TELECAMERA NASCOSTA – Un’inchiesta avviata solo alcune settimane fa, sulla base delle denunce presentate dalle mamme e dai papà di alcuni piccoli alunni degli asili cittadini. Il medico, oltre che nel suo studio professionale, lavorava infatti come consulente per alcune scuole materne, dove svolgeva visite periodiche e controlli sui piccini. Gli agenti seguivano le fasi di una visita su una bambina di 3 anni da una telecamera nascosta, autorizzata dal gip del Tribunale di Vicenza Stefano Furlani, quando ciò che hanno visto li ha costretti ad intervenire. Fino a quel momento gli uomini della squadra mobile vicentina erano stati particolarmente attenti a non anticipare nessuna mossa, vista la delicatezza del caso.

RICOSTRUIRE IL PASSATO – Cosa abbiano visto attraverso quella telecamera è ovviamente coperto dal riserbo e dal segreto istruttorio. Sta di fatto che il professionista è stato arrestato in flagranza, con l’accusa di violenza sessuale su minore. Nessun elemento in più dalla polizia. «Stiamo lavorando solo su quello che è accaduto oggi – spiega un investigatore – ma è chiaro che ora bisognerà cercare di ricostruire il passato, capire da quanto tempo stava accadendo».

°°° QUANDO IL CATTIVO ESEMPIO VIENE DALL’ALTO E RIMANE IMPUNITO…

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Ma beato de che? E i pedofili? E lo Ior collegato alla mafia? E l’Ici?

Ieri ho ricevuto due email da altrettante persone offese per un mio blog sul papa. Ora, a parte il mio disprezzo personale per questi magnaccioni del vaticano, che non si discosta da quello di Gesù Cristo quando cacciò i mercanti dal tempio, vi sono delle realtà storiche a conoscenza di tutti i volenterosi che NON possono venire ignorate. Il vaticano, nel corso dei secoli, ha commesso più infamie di Hitler; il suo esercito papalino era tra i più spetati, hanno commesso razzie e soprusi senza pagare il dazio. Recentemente, dopo l’omicidio di papa Luciani (lui sì, un sant’uomo), il vaticano si è legato a doppio filo a Sindona-Riina-Calvi-banda della Magliana ecc., riciclando miliardi sporchi, facendo sparire la piccola Nora Orlandi, accapparrandosi sempre più proprietà immobiliari di pregio e scacciando i poveri e gli umili, costringendo centinaia di poveri parboni a morire di freddo e di fame nella “loro” Roma; pur possedendo il 40% degli immobili semivuoti nella Capitale. Non basta? Che mi dite del fatto che Woytila ha coperto sia i delinquenti di cui sopra, a partire dal famigerato monsignor Marcinkus, e tutti i preti pedofili o i monsignori clienti dei trans? E che mi dite di questo ex nazista attuale che, nemmeno in un rigurgito di cristianità, si sogna di restituire i trenta miliardi di Ici imboscati in tre anni. Ici  che il peggior delinquente europeo, silvio berlusconi,  ha donato loro, facendo mancare almeno la metà dei servizi essenziali alle famiglia di tutti i comuni italiani?

Se me lo spiegate…

Naturalmente, con questa feccia non hanno nulla a che fare i missionari o gli umili preti come don gallo, don Ciotti, e tutti i preti antimafia, dediti davvero alla loro missione di pace e amore in umiltà.

FOLLA IN PIAZZA S.PIETRO

contadina Onna

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Maledetti pedofili… BASTAAAAA!

ESTERI

Celebre direttore d’orchestra russo
in manette per pedofilia in Thailandia

Mikhail Pletnev  è accusato dello stupro di un ragazzo di 14 anni. La replica: «Un malinteso». Ma ora rischia fino a vent’anni di carcere.

°°° Mia suocera lo conosceva bene, avendo danzato per tanti anni al Bolshoj… Non mi dispiace se gli danno 20 anni da scontare in Tahilandia. So’ cazzi!

b.BASTA

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

PRETI: “Non ti toccare: è peccato! Ti tocco io…”

Don Cantini e gli altri:
l’elenco della vergogna
che fa tremare la Chiesa

di Roberto Monteforte  (l’unità)
L’associazione delle vittime conta 130 episodi, la Cei un centinaio: ma la lista considera solo i casi accertati e perseguiti, tanti non fanno neppure denuncia. Le violenze cancellate: accadde a Pomezia, gli abusati avevano 13 anni ma la Curia negò ogni informazione alla Procura.

°°° Un energumeno va a confessarsi. La chiesa è semideserta e fresca, nel primo pomeriggio afoso di Agosto. L’uomo che si inginocchia davanti al confessionale  è pieno di cerotti sul volto.  Il prete lo benedice e lo invita a parlare.

“Ho fatto un peccato gravissimo ieri. E anche stamattina… ehm… anche due giorni fa e la settimana scorsa… ho violentato dei bambini di sette e otto anni. Ma loro non volevano e mi hanno riempito di graffi e di morsi.”

IL PRETE:

“Ehi! Ge ddu sciu chi cussus dimonieddus non abarranta mai firmusu!”

(E che non lo so che quei demonietti non rimangono mai fermi?!)

preti pedofili

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter