Ruby, sì al legittimo impedimento per B. Questo è l’unico motivo che ha spinto il mafionano a impazzare per le tv.

Lui di politica non ci ha mai capito una sega e non gliene può fregar di meno: basta sentire le bestialità che inanella e che in qualunque altra nazione lo avrebbero portato in galera o in un ospedale psichiatrico. Il nano entrò in politica nel ’94 perché era fallito e lo stavano arrestando per bancarotta, ci ha derubati fino all’ultimo cent, ma invece di stare a godersi il malloppo in qualche angolo di paradiso ha continuato a rubare, corrompere, delinquere, sicuro dell’impunità che gli dava il suo ruolo. Ruolo che non avrebbe mai avuto se non lo avesse votato la feccia di questo ridicolo paese e le mafie unite.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Ruby: “La sentenza arriverà dopo le elezioni” Il tribunale di Milano si è fatto intimidire dal gangster.

I giudici del processo sul caso Ruby:
“La sentenza arriverà dopo le elezioni”

Il nuovo calendario fissato per le prossime settimane prevede che l’ultima udienza si terrà l’11 marzo
Respinta la richiesta di sospensione presentata dai difensori di Berlusconi candidati alle elezioni
I giudici hanno proposto all’accusa di rinviare la requisitoria al 4 marzo, ma Boccassini si è opposta

http://milano.repubblica.it/cronaca/2013/01/21/news/caso_ruby_gli_avvocati_di_berlusconi_siamo_candidati_fermate_il_processo-50971969/?ref=HREA-1
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Ruby è in Messico grazie ai soldi di papi, quindi NOSTRI. Messico e zoccole.

Con una tempestività che non lascia adito a dubbi, la troietta del mignottificio di Hardcore scappa dal processo più pericoloso del nano pedofilo. Ghedini, noto azzeccagarbugli diventato ricco coi nostri soldi, grazie alla mafia, si esibisce coi suoi lai nel tribunale di MIlano. Ma lì c’è il miglior PM del mondo, e si chiama Boccassini, mica Bocca di rosa. Cazzi vostri!

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Tarantini si sacrifica in cambio di cosa? Burlesquoni continua a corrompere e scappare dai suoi reati.

Caso escort, il regalo di Tarantini a B. Con il rito abbreviato niente ragazze in aula

Non sarà come il processo Ruby che vede sfilare in aula ogni settimana le fanciulle ospiti delle cene eleganti ad Arcore. A poche settimane dalle ormai inevitabili elezioni in dono al Cavaliere arriva l’aiuto di un vecchio amico ed ex ufficiale procacciatore di prostitute. L’avvocato dell’imprenditore però smentisce: “Non è stato ancora deciso”.

Caso escort, il regalo di Tarantini a B. Con il rito abbreviato niente ragazze in aula

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/12/08/caso-escort-regalo-di-tarantini-a-berlusconi-con-rito-abbreviato-niente-ragazze/439739/

 

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

RUBY. Encomiabile che facessero dei “trenini allegri”. Ma in fondo, sono donnine allegre.

Ruby, fra ‘trenini’ e soldi in regalo
spuntano le voci sui video e le foto

. De Vivo: “Facevamo un trenino allegro cantando pe-pe-pe-pe-pe”

Ruby, fra 'trenini' e soldi in regalo spuntano le voci sui video e le fotoAlessandra Sorcinelli

La showgirl Alessandra Sorcinelli, una delle ragazze presenti alle serate ad Arcore, ha raccontato in aula, testimoniando al processo ‘Ruby 2′ a carico di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti, di aver sentito “voci di video e di foto che giravano” realizzati all’interno della residenza dell’ex premier Silvio Berlusconi. La ragazza, rispondendo alle domande del pm Antonio Sangermano, non ha però indicato chi l’avesse messa al corrente di queste “voci”. Ha spiegato comunque di aver informato l’ex presidente del consiglio che giravano queste indiscrezioni su video e foto. Nel corso della stessa udienza il procuratore aggiunto Pietro Forno e lo stesso pm Sangermano hanno annunciato che rinunciano a sentire come testimone Ruby, così come avevano già fatto nel processo a carico di Berlusconi. I pm hanno spiegato inoltre che hanno tagliato dalla loro lista testi anche molte altre ragazze.

http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/11/23/news/ruby_fra_trenini_e_soldi_in_regalo_spuntano_le_voci_sui_video_e_le_foto-47262781/?ref=HREC1-11

°°°E’ bizzarro che da qualche anno le zoccole si chiamino show-girl. ma solo in Italia però.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

CORRUZIONE PERPETUA:Ruby, Berlusconi compra casa dai testimoni: Apicella e il pianista di Arcore

L’ex presidente del Consiglio imputato di concussione ha citato il cantante napoletano e Danilo Mariani per confermare la sua versione delle serate di Villa San Martino: quella delle cene eleganti. Nel frattempo in un anno ha acquistato tramite una sua agenzia immobiliare le abitazioni di entrambi.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/10/22/processo-ruby-b-compra-casa-dai-suoi-testimoni-apicella-e-pianista/389101/

Ruby, Berlusconi compra casa dai testimoni: Apicella e il pianista di Arcore

°°°CORRUZIONE, RICATTO, INTIMIDAZIONE… FORSE SOLO QUI HA COMMESSO TUTTI QUESTI REATI, OLTRE ALLA FALSA E SPUDORATA TESTIMONIANZA, SUA E DEI SUOI SGHERRI.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Una testimone oculare: “Ho visto Ruby a letto con Berlusconi”

Ruby, la teste che inchioda B.

di Paolo Biondani

«Io c’ero. Ho visto tutto. Il Cavaliere ha avuto almeno un rapporto sessuale con la marocchina quando lei era minorenne. E lo ha pagato cinquemila euro. Lei gli piaceva proprio perché era giovanissima». Parla Michelle Conceicao, personaggio chiave del processo. Che annuncia: «Ai giudici dirò tutta la verità, anche se Silvio mi ha fatto pressioni per ‘fare la brava’ in tribunale»

(07 giugno 2012)

La notte del 25 aprile 2010 vissuta ad Arcore è il cardine del processo contro Silvio Berlusconi. Lui all’epoca aveva 73 anni e tra le sue ospiti c’era la diciassettenne Karima El Mahroug, detta Ruby Rubacuori.

Ora in un’intervista esclusiva che sarà pubblicata nel numero de l’Espresso in edicola domani la

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter