Cazzari della feccia 3: Il Gigio magico

“Voi vivete ancora con l’idea che se voti qualcuno, quel qualcuno poi ti trova un posto. Ma ora vi dovete mettere in testa che per fortuna è tutto finito. Il voto di scambio non esiste più”

Mai visto un così massiccio voto di scambio dall’epocadella Dc e di berlusconi.

Amici d’infanzia e compagni di studi: Di Maio colonizza il Mise e Palazzo Chigi coi suoi compaesani. Pomigliano caput mundi

13 Agosto 2018 alle 11:08

Il Gigio magicoFoto Imagoeconomica

 Ai tempi in cui l’assalto al Palazzo era ancora un sogno sgangherato di rivoluzione, e non già – non solo, almeno – una italica ansia di occupare poltrone, il credo grillino decretava conclusa l’epoca delle clientele e del familismo. “Voi vivete ancora con l’idea che se voti qualcuno, quel qualcuno poi ti trova un posto. Ma ora vi dovete mettere in testa che per fortuna è tutto finito. Il voto di scambio non esiste più, perché in cambio del voto…

https://www.ilfoglio.it/politica/2018/08/13/news/il-gigio-magico-209781/

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

I cazzari della feccia, così Lega e M5s usano i “mercati” per nascondere i loro deficit

Sindrome da accerchiamento di Lady Spread. L’alibi della Spectre

Alberto Brambilla

di Alberto Brambilla

Così Lega e M5s usano i “mercati” per nascondere i loro deficit
Roma. L’attesa del governo legastellato è che a fine agosto, a poco più di un mese dalla legge di Stabilità, sarà possibile un “attacco dei mercati” all’Italia. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, il leghista Giancarlo Giorgetti, se lo aspetta perché “i mercati sono popolati da affamati fondi speculativi che scelgono le loro prede e agiscono”. Il vicepremier, Luigi Di Maio, invece non vede un “rischio concreto” ma avverte che “se qualcuno vuole usare i mercati contro il governo, sappia..
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

‘Sticazzi di negri, eh salvini? Ce ne fosse UNO SOLO, ladro come te!

Migrante trova una carta di credito e rintraccia il titolare su Fb

Diventa virale la storia di Hamed Chala ospite di un centro di accoglienza a Cagliari

CAGLIARI. È diventata subito virale sui social la storia del giovane africano Hamed Chala, 20 anni, ospitato in una casa di accoglienza in Sardegna. Questa mattina 11 agosto a Cagliari, mentre andava a portare il curriculum per cercare lavoro, ha trovato una carta di credito e ha rintracciato il proprietario su Facebook, consegnando la carta ad una parente del turista sardo-norvegese che aveva perso il documento.

«Visto che non gli potevo inviare messaggi direttamente, sono entrato nei commenti e ho controllato chi aveva lo stesso cognome – racconta su Fb – Ho pensato: magari saranno famigliari e gli ho mandato un messaggio con il mio numero di telefono. Mi ha contattato subito e mi ha ringraziato». «Oggi il mio nipote norvegese ha perso il suo bancomat. Mi contatta su Facebook il giovane africano Hamed Chala che ha trovato la carta – scrive sempre su Fb la donna contattata dal ragazzo – Ora si è incontrato con mia sorella e ha ridato la carta. Che esempio di onestà e grande gentilezza. Ha tutta la mia stima e rispetto».

La signora poi aggiunge, «questa è la storia di un ragazzo gentilissimo». Non è la primavolta che Hamed Chala ritrova dei documenti e li restituisce ai proprietari. «Ho trovato due portafogli, uno a piazza Italia a Pirri e l’altro seconda a lo stadio di Cagliari durante la partita di Cagliari contro la Juve: ho cercato i proprietari e gliel’ho restituiti», racconta sempre Chala.

http://www.lanuovasardegna.it/cagliari/cronaca/2018/08/11/news/migrante-trova-una-carta-di-credito-e-rintraccia-il-titolare-su-fb-1.17145505?ref=hfnscaec-12

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

CAZZARO DI UN EBETE INCOMPETENTE! Solo annunci, annunci e slogan. Facci vedere la Gazzetta ufficiale, coglione! E poi loro ti faranno vedere i sorci verdi. Sono diritti acquisiti e non li puoi toccare idiota! Verrai seppellito dai ricorsi e dal ridicolo.

Di Maio: «Pensioni d’oro un ricordo, scure su 200.000 privilegi»
Immagine Di Maio: «Pensioni d'oro un ricordo, scure su 200.000 privilegi»
«Tra poco le pensioni d’oro senza i contributi versati saranno solo un ricordo». Con un post su Facebook, Luigi Di Maio, torna a difendere uno dei cavalli di battaglia della maggioranza, una misura di «equità» che punta a eliminare «circa 200mila privilegi». Il vicepremier e ministro insiste sul ricalcolo contributivo alla base del provvedimento ma la bozza che circola solleva dubbi tra chi intravede non un ricalcolo ma un taglio lineare permanente. Di Maio interviene per smontare un articolo di Repubblica in cui si parla di «caos tecnico e politico» a proposito del taglio alle pensioni d’oro.

https://economia.ilmessaggero.it/economia_e_finanza/pensioni_d_oro_news_taglio_ultime_notizie_13_agosto_2018-3912403.html

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Diciamo pane al pane! E assassino all’assassino.

Il coordinatore dell’Aquarius: “Boom di morti per colpa di Salvini. Aumenteranno ancora se non ci aiutano”

INTERVISTA

«Continuando a premere l’acceleratore sui porti chiusi alle navi Ong, il ministro Salvini mette in pericolo centinaia di vite umane». Nicola Stalla, 30 anni, uno dei due coordinatori delle operazioni di soccorso dell’Aquarius, auspica una svolta rapida.    Qual è il pericolo maggiore?   «Che ci siano altri morti. A causa della politica del vicepremier e del governo, tra giugno e luglio si è registrata un’impennata delle vittime: tra morti e dispersi 700 migranti hanno perso la vita durante va… continua

http://www.lastampa.it/2018/08/14/esteri/il-coordinatore-dellaquarius-boom-di-morti-per-colpa-di-salvini-aumenteranno-ancora-se-non-ci-aiutano-k4DFq2Vs6YlJfC9KWQ7VIK/premium.html

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

IL CIARLATANO DELLA SETTIMANA: COMPRARSI UN DIPLOMINO DA RAGIONIERE NON SIGNIFICA POTER SPARARE MINCHIATE SU TUTTO E TUTTI.

Per @beppe_grillo bisogna vietare la vendita di prodotti omeopatici perché senza efficacia “scientificamente comprovata” (bene!). Lo dice dopo aver propagandato per anni il Metodo Di Bella, il Metodo Pantellini (limone e potassio), il Siero di Bonifacio (pipì di capra) e Stamina.

Risultati immagini per GRILLO SPIRITATO

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter