Olbia sorge sul mare, ma non ha un lungomare per passeggiare. Sapete cosa ci hanno fatto sul lungomare? La zona industriale. Scienziati!

In compenso, un sindachetto corrotto ha permesso di costruire porcilaie sugli argini e sugli acquitrini, ha fatto sventrare le colline con ecomostri a scopo speculativo ed ecco che dopo l’alluvione annunciata si contano i morti e i disastri. Olbia è piena di immonde porcilaie edificate con materiali di scarto, dove non funziona nulla, abitate per 20 giorni l’anno. Venite a vedere. Pagherà il sindachetto del sacco di Olbia? E pagherà il suo padrone delinquente che ha fatto 18 condoni devastanti?

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

La cosa triste della Sardegna è che non abbiamo destra e sinistra: i politicanti sono tutti asini o ladri, massoni, ignoranti e incapaci.

Parlo per quello che vedo, che leggo, e per le centinaia di sindaci, ex sindaci, assessori e parlamentari che ho conosciuto di persona. Gentaglia di nessun pregio, clientelari, antichi, morti. Si sono sistemati loro e hanno sistemato parenti e amici a spese della comunità, quindi se ne fregano di progredire. Loro stanno bene così. Non hanno idee né progetti, ma se tu gli porti dei progetti seri e importanti ti ascoltano con fastidio e noia. Non gli frega un cazzo, insomma.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter