La Questura dell’Aquila, costi lievitati del 450%, la cricca del mafionano, ovvio.

La Questura da ricostruire
un pastrocchio tutto italiano

Le opere post-sisma. Ieri la Procura ha notificato avvisi di garanzia a dirigenti pubblici in seguito alle indagini su una vicenda di appalti affidati senza gara. Che lievitano del 450%. E poi finiscono nelle mani di aziende legate alla politica

di GIUSEPPE CAPORALE

La Questura da ricostruire un pastrocchio tutto italiano La Questura dell’Aquila

L’AQUILA – C’è un pastrocchio tutto italiano nella storia della ricostruzione della Questura dell’Aquila. Un pastrocchio scritto nelle carte della Procura della Repubblica che ieri ha notificato gli avvisi di garanzia a dirigenti pubblici – tra cui l’ex provveditore alle Opere pubbliche di Lazio, Abruzzo e Sardegna, Giovanni Guglielmi. Una storia di appalti affidati senza gara – che lievitano del 450% – e poi finiscono nelle mani di aziende legate alla politica.

I lavori per il palazzo della Polizia gravemente lesionato dal terremoto, almeno all’inizio, dovevano costare 3 milioni di euro. Come da preventivo della società Inteco spa – la stessa che aveva ricevuto, con procedura d’urgenza, anche l’affidamento del puntellamento della struttura appena dopo il

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Mafiolo: “Dobbiamo passare alla storia come il miglior governo d’Italia”

AHAHAHAH!!! Per  ora  siete  reputati, in Italia e in tutto il mondo, come il peggior governo di tutti i tempi. Il più mafioso, il più  corrotto,  e il più incapace. Complimenti!

ECCO  L’AQUILA: L’ESEMPIO DELLA DEVASTAZIONE BERLUSCONIANA DAVANTI AGLI OCCHI  DEL  MONDO INTERO.

aquila

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Buonanotte a tutti!

CON UNA BRUTTA NOTIZIA, PURTROPPO. DOPO GLI SPOT E LE MINCHIATE DI BURLESQUONI, ECCO L’AMARA REALTA’. COME SEMPRE…

Possibili slittamenti a L’Aquila nello smantellamento dei campi

Gli sgomberi non sembrano imminenti, mentre arriva l’autunno
Terremoto e ritardi, la protesta nei campi
Bertolaso: “Chi ha paura resta in tenda”

UN OMAGGIO AI TERREMOTATI E AI MORTI SUL LAVORO, PER COLPA DI QUESTO REGIME DI LADRI CHE HA ABOLITO I CONTROLLI E LE REGOLE NEI CANTIERI E NELLE FABBRICHE.

nostalgia di casa

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Le cazzate di Burlesquoni

Il miracolo dell’Aquila

Antonello Caporale – Repubblica

“Non mi avete invitato a porta a porta…”

terremotato

berlusconi-cazzaro

E’ un vero miracolo di efficienza quello dell’Aquila? Non sono possibili paragoni al mondo? Si sono abbattuti i costi e i tempi di reinsediamento? E’ stata messa a frutto tutta l’esperienza accumulata in Italia nella gestione della fase della prima e della seconda emergenza? Sono domande utili a farsi. I dati storici e le comparazioni con gli altri eventi ci aiuteranno a stabilire la misura e la qualità della fatica realizzata.
Se dunque volessimo davvero stilare una classifica delle prime case assegnate (m.a.p., moduli abitativi provvisori) con

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

I deportati de l’Aquila

L’Aquila, al via lo smantellamento del campo di piazza d’Armi

“Vi sembra giusto dopo 5 mesi di tenda finire in una camerata?”

La tendopoli chiude

l’ira degli sfollati

(Repubblica)

La disperazione di un anziano nella tendopoli di piazza d’Armi

tende

aquila
L’AQUILA – La notizia rimbalza di tenda in tenda. “Ci mandano via, ci deportano come gli ebrei”. C’è paura, nella tendopoli di piazza d’Armi. “Per ora – raccontano alcuni sfollati in attesa del pranzo in mensa – non ci sono conferme ufficiali, solo annunci di prossime

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Berlusconi pazzo e violento

L’aggressione

come strategia

di GIUSEPPE D’AVANZO

ASINO_CAVALLO

b.duce

APTOPIX ITALY BERLUSCONI

IL COMMENTO

Chi abusa del suo potere, prima o poi, non tenterà più di affermare il principio della propria legittimità e mostrerà, senza alcuna finzione ideologica, come la natura più nascosta di quel potere sia la violenza, la violenza pura. Sta accadendo e accade ora a Silvio Berlusconi che

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter