E c’è anche questo rischio di hacker contro i cellulari…


Gli hacker ora ‘puntano’ i cellulari
L’ottanta per cento è a rischio intrusione

Nelle prossime settimane la maggior parte dei telefonini potrebbe essere vittima di cyber criminali che, da remoto, potranno intrufolarsi negli apparecchi per inviare messaggi di testo, effettuare chiamate o accedere a costosi servizi premium

Karsten Nohl

Cellulari a rischio ‘intrusione’. Il pericolo di attacchi hacker, già noto e diffuso per siti governativi, personaggi del mondo dello spettacolo e computer di privati cittadini, non risparmia neanche i telefonini. Sarebbe infatti in arrivo un nuovo assalto che potrebbe mettere a rischio gli oltre quattro miliardi di apparecchi che utilizzano la rete Gsm (quella comunemente utilizzata per la comunicazione mobile, inclusi i servizi di sms e la trasmissione dati).

L’annuncio arriva da un ricercatore della società tedesca Security Research Labs, Karsten Nohl, che durante il ’28C3′, il convegno hacker che si è svolto nei

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Governicchio ladrone! Ruba 4 miliardi l’anno anche dai cellulari.

di Guido Scorza

Stato ladrone!

Oltre 4 miliardi di euro: è questa la cifra che lo Stato ha illegittimamente preteso dai cittadini italiani a titolo di tassa di concessione governativa sui telefonini cellulari. 5,16 euro al mese per ogni utenza consumer e 12,91 per ogni utenza business, e così centinaia di milioni di euro all’anno (oltre 700 milioni nel solo 2010) addebitati ai cittadini direttamente attraverso le bollette delle compagnie telefoniche.

La tassa di concessione governativa, in realtà, stando a quanto si legge in una recente sentenza della Commissione Tributaria Regionale del Veneto avrebbe dovuto considerarsi implicitamente abrogata sin dal lontano 2003 per effetto dell’entrata in vigore del codice delle comunicazioni elettroniche e della liberalizzazione del mercato. La privatizzazione del mercato, infatti – scrivono i giudici tributari – ha avuto “come principale conseguenza il passaggio dalla concessione (che è un atto amministrativo emanato nell’ambito di un rapporto pubblicistico con una posizione

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

I disastri di Berlusconi

Crolla il Pil, giù i consumi

Italiani pazzi per i cellulari

I dati della Confcommercio, che prevede un calo del prodotto interno del 4,9% per quest’anno e una prima ripresa nel 2010. Giù dell’1,9 i consumi. Negli ultimi sei anni boom di acquisto dei telefonini, ma meno libri

APTOPIX ITALY BERLUSCONI

°°° E  certo che con gli ignoranti  al potere I LIBRI SONO UNA COSA  PERICOLOSISSIMA.

Ricordo  che  ne  regalarono uno a Gasparri, per il suo compleanno, e lui  quasi si  offese:

“Un altro libro?! Ma  se ne ho  già UNO!!!”

COME  CI  HA  RIDOTTI QUESTO  REGIME  DI BANDITI

debiti

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter