Allarme migranti: “In 25mila a rischio clandestinità” °°°Monti, ma che minchia è la clandestinità?! CANCELLA!

E’ una delle tante minchiate razziste di bossi e burlesquoni. Invece di perdere tempo con intercettazioni e art.18, comincia a cancellare le brutture del regime mafioso! Il nano, per cancellare le leggi di Prodi che ci avrebbero salvato e portato tra le prime tre potenze del mondo… ha impiegato due settimane!!!

Disegno di Enrico Dejana

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lega ladrona e le trovate dei razzisti fognari: un prelievo sui migranti.

La ‘trovata’ del Carroccio:
tassa sui risparmi dei migranti

immigrati migranti soldi risparmiTra gli emendamenti depositati in commissione Bilancio dalla Lega Nord, ce n’è anche uno per tassare le rimesse degli immigrati irregolari.

Secondo quanto riferito da un senatore del Carroccio, la misura è tesa a recuperare risorse dai trasferimenti che gli immigrati fanno verso i loro Paesi di origine, intervenendo però su chi «non ha un contratto di lavoro o non ha aperta una posizione Inps» e comunque riesce a mandare soldi a casa, aumentando la tassa per chi non presenta questi documenti al servizio di ‘money transfer’ cui si rivolge.

°°° Non basta che questi poveri immigrati stiano pagando le pensioni degli italiani, non basta che stiano mantenendo mezza Italia col loro duro lavoro, non basta che siano maltrattati e sfruttati… ora la feccia del mondo vorrebbe anche rubar loro altri soldi, invece che andare a stanare e punire: e quindi tassare i nuovi schiavisti. Che sono tutti ITALIOTI!
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Una buona notizia che ci rende più civili

Assistenza legale gratuita
per i migranti in fuga dalle guerre

La decisione dell’ordine dei avvocati di Bari, che aiuteranno i migranti nelle pratiche per la richiesta dei permessi di soggiorno per motivi umanitari

Assistenza legale gratuita per i migranti in fuga dalle guerre

Il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Bari ha deciso di ammettere, “in via provvisoria, al patrocinio a spese dello Stato”, i cittadini stranieri “provenienti dalla Libia, quand’anche non libici” affinché “possano provare in sede giudiziaria e con le garanzie che il processo assicura, il loro eventuale diritto alla protezione internazionale”.

La decisione – si legge nella delibera del Consiglio dell’Ordine forense – è stata presa anche dopo le richieste, apparse sulla stampa locale, relative ad un più attivo coinvolgimento dell’avvocatura nella tutela dei diritti dei cittadini extracomunitari “in fuga dai teatri di guerra e, in particolare, dalla Libia”.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

la Rissa

Migranti, Frattini chiede un vertice Ue
La Russa: “Unhcr? Non conta un fico secco”

°°° Ma si chiama La Russa o La Rissa? Questo fascio imbecille, ogni volta che apre quella fogna che tiene sotto i baffetti mefistofelici, combina più danni di gasparri. Che è tutto dire. ma conterà lui, conterà…

la_russa_ignazio

la-russa-pirla

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter