La flotta navale sarda che stavamo mettendo in piedi con Mario Melis non c’è mai stata.

 

Stavamo per… poi tre teste di cazzo del PSd’Az hanno fatto fallire tutto. Ora il trucco di Cappellacci è stato sputtanato: torniamo nelle mani della camorra coi prezzi doppi e il servizio da porcilaia. Come sempre.

Cancellata la flotta sarda, anche Scintu cambia bandiera Dopo la Dimonios, passata sotto le bandiere della Cin-Tirrenia, anche l’altro traghetto ha cambiato padrone: è scaduto il noleggio con la Saremar. Ironia della sorte, entrambe le navi continueranno a collegare la Sardegna.

http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2012/12/21/news/cancellata-la-flotta-sarda-anche-scintu-cambia-bandiera-1.6232587

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Il patetico, vecchio, rincoglionito silvio burlesquoni, SENZA TRUCCHI.

Conoscendolo, me lo vedo immerso sempre di più nella sua patetica e ridicola fiction che non guarda più nessuno. Si manda scatole di cioccolatini da solo (che fanno inflaccidire ancora di più il suo rugoso e cellulitico CULO FLACCIDO, cantato nella Silvieide dalla poetessa cieca Nicole Melometti), si commuove leggendo i bigliettini che si è scritto lui (SENZA ACCORGERSI DEGLI ERRORI SINTATTICI E ORTOGRAFICI), chiagne e NON fotte. Ogni tanto intona malinconicamente “Meno male che Silvio c’è”, ma l’eco gli risponde perfido “C’ERA!” Si siede mestamente sul WC, mandato colà dai troppi cioccolatini di merda prodotti da una delle sue aziende, ma dal suo sfintere voglioso non esce altro che gasparri-angelinoanfame-cicchitto-ghedini-paniz. Preso dal panizco, corre a chiamare Gianni Lecca Lecca, che ormai non gli risponde quasi più manco al telefono; Bossi, che gli rutta in faccia il suo amore; Ghedini, che gli spara una cifra pesantissima solo per averlo distolto dal suo lavoro vero: ricamare all’uncinetto “MAVALA'” in tutte le lingue, aiutato dal suo ultimo stallone straniero e dotatissimo… insomma questo vecchio è solo. E spende un casino di soldi in telefonate inutili. AIUTIAMOLO!

IL MAFIOSO COCAINOMANE SENZA I KG DI TRUCCO E SENZA LA MARTORA MORTA  SULLA  TESTA VUOTA.

b.naturale1

b.al naturale

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

“Berlusconi è pronto a dimettersi.” °°° Ma dài! Dove sta il trucco?

Berlusconi è pronto a dimettersi.

La situazione politica è bloccata. Il Parlamento non legifera, la Lega scalpita (e litiga con gli ex Alleanza Nazionale sul 17 marzo) e il premier passa ormai gran parte del suo tempo con gli avvocati per discutere come fronteggiare il Ruby-gate. Non solo. La data delle Amministrative non è stata ancora fissata dal governo… proprio perché ci si prepara all’election day.

Il Financial Times: “Sarebbe un bene per l’Italia se Berlusconi si dimettesse”.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

La meravigliosa OPPO

Re Silvio natica & velina

Il punto più basso del lungo (e basso) soliloquio a Matrix, Berlusconi lo ha toccato con la barzelletta su Prodi. Un penoso esempio di megalomania e una vera indecenza, che avrebbe dovuto essere censurata dallo stesso conduttore. Poi il premier ha minacciato (certo, ridendo) Piero Sansonetti, facendogli il gesto delle botte. Un bis, certo scherzoso, della fucilata mimata indirizzata, in presenza di Putin, a una giornalista russa scomoda. Ma certo non è uno scherzo la promessa di legiferare presto sui media, come se non avesse legiferato abbastanza negli ultimi trent’anni di campagna elettorale ininterrotta. Anche se, bisogna dirlo, Berlusconi non fa televisione: è televisione allo stato puro, cioè cattivo gusto e falsità, trucco e parrucco, culo e camicia, natica e velina lui stesso. E mentre tutti ripetono che la politica dovrebbe togliere le mani dalla tv, è la tv, cioè Berlusconi, che dovrebbe togliere le mani dalla politica.

bduce3

ber-galera1

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Il guittaccio tutto finto

http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/politica/silvio-fazzoletto/1.html

MAFIOLO NASCONDE IL TAMPONE COL FONDOTINTA NEL FAZZOLETTO. ESATTAMENTE COME QUALUNQUE VECCHIA ZOCCOLA SFATTA.

este_27801_52200

°°° Questo pezzo di merda è tutto finto. Se lo vedete da vicino fa schifo più delle sue carampane rifatte, dalla carlucci alla santanchè: tagli, cicatrici abnormi, lifting fatto coi piedi, botulino, trucco color merda… Non ha veramente un minimo di cervello né di amor proprio. E noi siamo rappresentati da un farabutto malato di mente di questa portata. ma ci credete?!

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Non è facile

«Non è facile essere Berlusconi: imbottirsi di cocaina, dormire poco, alzarsi rincoglionito, un’ora di tintura e incollaggio per i dodici capelli fasulli, cinque ore di trucco per dimostrare ottantacinque anni (di un pazzo o di un effeminato), lui che di anni ne ha settantacinque; un’ora di fila ai distributori per fare il pieno al suo aereo; tutto il resto del giorno in mezzo a gente poco raccomandabile come Dell’Utri, Previti, Fede, Sgarbi, Liguori, Belpietro,Scajola, Bossi, Gasparri…; due o tre ore a sparare cazzate alla stampa; tre o quattro ore a smentire le cazzate appena dette… E oltre questo, essere pure il protagonista di tante le barzellette che si raccontano in mezzo mondo. Non è facile!… (l.s.2002- aggiornata)

bdimissioni7

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter