La Francia fa quello che dovrebbe fare il vaticano e requisisce case sfitte della chiesa per i clochard.

Emergenza clochard
In Francia requisite
case sfitte della Chiesa

Per scongiurare il problema il ministro Duflot ha pensato di ‘utilizzare’ gli edifici vuoti, di proprietà pubblica (come le caserme abbandonate) e privata, ovvero i palazzi inutilizzati da banche e assicurazioni. Nel mirino anche il patrimonio immobiliare dell’istituzione cattolica.

Cecile Duflot

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/12/05/francia-per-dare-casa-ai-clochard-nel-mirino-case-sfitte-della-chiesa/435406/

°°°In Italia il mafionano ha foraggiato la chiesa a manetta e gli ha pure tolto ici e imu. Bastardo!

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Crisi, Frattini bacchetta Parigi e Berlino “Italia contro assi bilaterali”AHAHAHAHAHAH!

Crisi, Frattini a Parigi e Berlino
“Italia contro assi bilaterali”

Il giorno dopo la riunione fra Merkel e Sarkozy il ministro degli esteri italiano bacchetta il vertice franco-tedesco.

°°° Frattini, questo sconosciuto, che BACCHETTA Francia e Germania è la barzelletta dell’anno.

alfano

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

La destra illuminata nel mondo e la nostra mafiosa e cieca

IL CASO (Rep.)

Le metropoli alla sfida verde
contro l’assedio delle auto

Da Madrid a Londra si insegue Il modello New York. Il sindaco Bloomberg annuncia la rivoluzione verde: tram, bici, taxi collettivi e isole pedonali. La Grande Mela punta a diventare laboratorio della Green Economy obamiana

dal nostro corrispondente FEDERICO RAMPINI

LA GRANDE MELA E LE MELE ITALIOTE

mele

NEW YORK – Londra ha aperto la strada con il pedaggio d’ingresso in città per tutte le auto. Parigi ha innovato con “Vélib”, il parco-biciclette da affittare, sistema copiato nel mondo intero. Pechino ha costruito sei linee di metrò nuove per le Olimpiadi. Ora New York è decisa a fare ancora meglio. Adottando progressivamente le soluzioni “verdi” delle sue rivali, la Grande Mela punta al primato in

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Sarkò e Silviò: magnaccia a spese nostre

Tra cene ufficiali e vertici i sei mesi del presidente francese

da leader dell’Unione sono costati il triplo rispetto alla media

Le mani bucate di Sarkò l’europeo

Spesi un milione di euro al giorno

DAL nostro corrispondente GIAMPIERO MARTINOTTI

ANCHE LA FRANCIA DI DESTRA STA ANDANDO A CAGARE

maleducato
PARIGI – Un milione di euro al giorno, in buona parte buttati via o comunque spesi male, senza rigore e con pochi controlli. Il rapporto della Corte dei conti sul semestre di presidenza francese dell’Unione europea, nel 2008, potrebbe essere intitolato alla megalomania dell’Eliseo, proprio nel giorno in cui un sondaggio rivela che per il 58% dei francesi Sarkozy non sta governando bene.

I magistrati che controllano i

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Berlusconi fatto a pezzi…

… dalla stampa LIBERA europea e mondiale. Ormai è una denuncia quotidiana dell’omuncolo e delle sue porcate dittatoriali:

Le Figaro riferisce del mancato incontro con il cardinal Bertone

“Nessuna indulgenza per Silvio Berlusconi, disaccordo crescente”

Il Cavaliere “esasperato”

e il pasdaran Vittorio Feltri

dal nostro inviato ANAIS GINORI (Repubblica)

L’OCCHIO  DEL MONDO SUL PREMIER DEL CAVOLO

cavolocchio

PARIGI – “Nessuna indulgenza per Silvio Berlusconi”. Le Figaro racconta oggi del mancato appuntamento con il cardinal Bertone, titolando sul “disaccordo crescente con la Chiesa”. “L’incidente rivela il clima di nervosismo che aleggia a Palazzo Chigi”, scrive il quotidiano conservatore, che osserva quanto il Cavaliere sia “esasperato” dagli attacchi della stampa, compresa quella cattolica. Nella corrispondenza da Roma, Le Figaro parla anche delle accuse lanciate a Dino Boffo dalle colonne del Giornale.

Lo stile del quotidiano diretto da Vittorio Feltri viene associato a quello dei “pasdaran del regime iraniano”. “E’ lo stesso giornale – è scritto nell’articolo di oggi – che aveva dato della ‘snob’ a Carla Sarkozy perché non si era piegata al programma ufficiale del G8”, costringendo poi Berlusconi a scusarsi con la première dame. “E intanto i rapporti con il mondo dell’informazione sono ai minimi storici” conclude il giornale francese riportando la notizia della citazione contro Repubblica e la volontà del premier di attaccare molti giornali stranieri.

I “rapporti tesi” tra Chiesa e Berlusconi sono sulla prima pagina del quotidiano La Croix. Il conflitto – secondo il più grande giornale cattolico francese – potrebbe essere “insanabile”, “a causa della vita dissoluta del premier e dell’alleanza con il partito xenofobo Lega Nord”.

Molti siti francesi continuano a riportare la controffensiva di Berlusconi, e i suoi problemi con il Vaticano. Negli ultimi giorni, le notizie dall’Italia hanno dato luogo anche ad approfondimenti nelle tv e nella radio. France Info ha trasmesso alcune analisi sulla situazione dei media nel nostro paese e un commento di Serge Raffy, autore del pezzo del Nouvel Observateur citato dagli avvocati del premier. “E’ un onore essere attaccato da Berlusconi – ha detto il giornalista – ed è un invito ad andare avanti nel nostro lavoro di inchiesta”. Sul sito del Nouvel Observateur, oltre alla notizia della possibile denuncia contro il settimanale francese, campeggia anche un altro articolo: “Berlusconi in Libia nonostante Lockerbie”.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Berlusconi, vergogna d’Europa

L’INTERVISTA/ Jean-Marie Colombani:

in qualsiasi paese europeo

sarebbe stato costretto a dimettersi. Ma ora il Cavaliere è più fragile

“Il premier si sente intoccabile

E sorprende il sostegno vaticano”

dal nostro inviato ANAIS GINORI  (Repubblica)

Jean-Marie Colombani

stor_16494763_13360

PARIGI – “Italie a’ la dérive“. Così, su Slate.fr, versione francese del

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter