Berlusconi: “Paese nel baratro, assediato dalle richieste di ricandidarmi” Assediato da chi?! Tu l’hai gettato nel baratro, delinquente!

Questo merdaiolo pedofilo e ladro che oggi non arriva nemmeno al 5% dei consendi (tutti di piccoli delinquenti e di decerebrati totali) continua con la dua triste recita stonata e stantia. meno male che ormai lo schifano anche le lumache!

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Salute e grano! Il GIP ha deciso: giudizio immediato per il mafionano pedofilo!

Caso Ruby, giudizio immediato per Berlusconi
Il gip: “Prove evidenti, processo per i due reati”

Udienza il 6 aprile per concussione e prostituzione minorile

 Caso Ruby, giudizio immediato per Berlusconi  Il gip: "Prove evidenti, processo per i due reati"Il giudice per le indagini preliminari di Milano Cristina Di Censo dispone il processo per il presidente del Consiglio. Sarà giudicato da un collegio composto da tre donne

Per il giudice Cristina Di Censo sussiste la prova evidente per il rito immediato a carico del premier, accusato di concussione e favoreggiamento della prostituzione minorile dalla Procura di Milano. La cancelleria del tribunale: sarà giudicato da tre magistrati donna

MILANO -  Per il Gip di Milano, Silvio Berlusconi deve essere processato con rito immediato. Lette le carte della Procura milanese, Cristina Di Censo ha disposto il giudizio immediato per il premier, accusato dei reati di concussione e prostituzione minorile nell’ambito del caso Ruby. Il Gip ha inoltre fissato l’udienza: si terrà davanti alla quarta sezione penale il prossimo 6 aprile alle ore 9,30. Dove Berlusconi sarà giudicato da tre donne, stando a quanto comunicato dalla cancelleria della quarta sezione penale: i magistrati Carmen D’Elia, Orsola De Cristofaro e Giulia Turri. Parti lese, la stessa Ruby, al secolo Karima El Maghroub, marocchina, e il ministero dell’Interno.

Per il Gip Di Censo, dunque, sussiste la prova evidente per rinviare a giudizio Berlusconi con rito immediato. Questa la prima reazione della difesa: “Non ci aspettavamo nulla di diverso” dichiara Piero Longo, difensore di Berlusconi con Niccolò Ghedini. Dalla notifica del decreto, Berlusconi ha quindici giorni di tempo per decidere se ricorrere a riti alternativi, che in caso di condanna concedono lo sconto di un terzo della pena.

“In data odierna – si legge in una nota firmata dal presidente dell’ufficio Gip di Milano, Gabriella Manfrin – il giudice per le indagini preliminari Cristina Di Censo, ha depositato il decreto con cui si dispone ai sensi degli articoli 453 e seguenti del codice di procedura penale, giudizio immediato a carico dell’onorevole Silvio Berlusconi”. Al premier la Procura di MIlano contesta di averabusato della qualità di presidente del Consiglio per indurre i funzionari della Questura di Milano, la notte del 27 e 28 maggio dell’anno scorso, ad affidare Ruby alla consigliera regionale Nicole Minetti e per avere avuto rapporti sessuali con la giovane marocchina ad Arcore.

°°° GIUDICATO DA TRE DONNE! ORA SCOPRIRA’ LA DIFFERENZA TRA LE DONNE E LE ZOCCOLE DI CUI SI E’ SEMPRE CIRCONDATO.
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Burlesquoni premier e gli italiani all’estero: la vergogna di essere al mondo.

Oggi ho sentito alcuni amici da N.Y, Londra, Berlino e Kiev… Gli italiani all’estero si riconoscono subito perché girano con barbe finte, cappelloni flosci, occhialoni da sole e fingono di essere muti per non farsi riconoscere dall’accento. (l.s.)

DOVREBBE GIRARE LUI COSI’, QUESTO MERDAIOLO DELINQUENTE E PEDOFILO!

b-rabbino

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Berlusconi delinquente, pedofilo, ma anche concussore e mentitore spudorato.

L’affanno del sovrano
e la fiaba del complotto

di GIUSEPPE D’AVANZO

Claqueurs ripetono le solite mosse. Modificano il segno dei fatti accertati. Abitano lo stesso Palazzo lontano dal cuore del Paese. Appartengono alla stessa famiglia e sono feroci nella difesa dello status quo, ordinato intorno al Sovrano istupidito da una sexual compulsivity e dall’amore di sé, Nerone, Eliogabalo, maiestas indegna nel suo modo di essere, ridicola nelle sue fantasticherie, nei suoi gesti, nel suo corpo, grottesca nella sua sessualità.

Indifferenti alla meccanica del potere del Sovrano, maschere salmodianti organizzano quadri dove “vero/falso”, “giusto/ingiusto”, “corretto/improprio” sono qualifiche fluide e manipolabili. Vogliono che ogni figura logica svanisca nella nebbia e usano formule confusamente sonore, “accanimento”, “deriva giustizialista”, “attacco politico”, addirittura “golpe”. Ugole ubbidienti agitano addirittura il fantasma mentale del Complotto, fiaba degli impotenti, inganno degli irresponsabili che temono la realtà.

È comodo da ribaltare il vaniloquio. Non c’è alcuna “trappola”. Nella gabbia Berlusconi s’infila da solo. Una puttana brasiliana lo avverte mentre è a Parigi in una cerimonia ufficiale: la sua Ruby è in Questura. Ruby è del Sovrano. Ha cominciato a vedersela intorno nel 2009: la fanciulla ha

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Il mafionano pedofilo va all’Inferno

Il mafionano muore e va all’Inferno. Il diavolo gli spiega che secondo nuove disposizioni un po’ più democratiche la punizione cambia ogni mille anni ed è possibile per i dannati scegliere la punizione. In base alla sua vita terrena al tizio sono state riservate tre possibili punizioni. Satana lo conduce per i meandri dell’Inferno per esaminare le tre possibilità. Nella prima stanza in cui viene condotto, Berlusconi vede un dannato frustato a sangue. Ma la punizione non gli piace e chiede di vedere la seconda. Viene condotto in un’altra stanza dove un tizio viene bruciato sul fuoco. Ma anche questa punizione non trova il suo gradimento. Sgomento, chiede di vedere la terza possibilità. Allora viene condotto in una stanza dove una donna bella e molto sexy è incatenata al muro e un gigante di colore  la sta sodomizzando violentemente. Naturalmente, il delinquente pedofilo di Hardcore accetta subito questa possibilità. Il diavolo allora si avvicina alla donna e, dandole un colpetto sulle spalle, le dice: “Ok, ora ti puoi riposare… è arrivato il cambio!”

banana-melone

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

“Ha molestato dei giovani”Don Gelmini va a giudizio

“Ha molestato dei giovani”
Don Gelmini va a giudizio

La decisione del gup di Terni: “Molestie sessuali su alcuni ospiti della Comunità Incontro di Amelia. La clamorosa accusa era stata avanzata da 12 ragazzi. Nell’inchiesta sono coinvolti anche alcuni collaboratori del sacerdote che non era presente e si è sempre dichiarato innocente

°°° Ragazzi! Degli amici di Berlusconi non se ne salva uno! O sono mafiosi o corruttori, o ladri, o pregiudicati o PEDOFILI!

questa vince-questa perde

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter