I ritardati della lega si distinguono ancora. Anche senza svastica.

Europa delle regioni, la Lega
lancia il referendum anti-Sud
Euro solo al Nord, Sud si arrangi

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2012/09/06/europa-delle-regioni-lega-nord-lancia-referendum-anti/204508/

°°° Ma sud rispetto a dove? Voi siete a sud di tutti i paesi civili: dalla Svezia alla Germania, dove non vi vorrebbero nemmeno come pulicessi. Di quale sud ragliate, maroni?

maroni bacia bandiera lega 640

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Acqua, la Consulta “salva” il referendum. Anche l’ultima porcata del mafionano è finita male.

http://www3.lastampa.it/politica/sezioni/articolo/lstp/463137/

Acqua, stop della Corte Costituzionale:
“Non privatizzare il servizio pubblico”

«La sentenza – dicono i portavoce del movimento – esplicita chiaramente il vincolo referendario infranto con l’articolo 4 e dichiara che la legge approvata dal governo Berlusconi violava l’articolo 75 della Costituzione. Viene confermato quello che sostenemmo un anno fa, cioè come quel provvedimento reintroducesse la privatizzazione dei servizi pubblici e calpestasse la volontà dei cittadini»

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Bossi e Maroni: “Referendum per annettere la Svizzera alla Lombardia”

Se lo voteranno anche gli svizzeri sarà un successone. Come quello di Bossi che per un mezzo pompino di una squinzia televisiva trash si è beccato un ictus o come il suo spermatozoo  fradicio che ha creato il TROTA.

Ma meno male che per questi trogloditi ANNETTERE vuol dire ALTRO VINO!

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Referendum regionali, vediamo se ci sono ancora i sardi

Ammessi tutti i dieci referendum regionali, si vota in primavera

Tra le riforme previste: la cancellazione delle Province, la riscrittura dello Statuto dell’autonomia e il ridimensionamento delle indennità per i consiglieri regionali. Si voterà in primavera, tra il primo aprile e il 10 giugno.

di Alfredo Franchini

Ammessi tutti i dieci referendum regionali, si vota in primavera

CAGLIARI. I sardi saranno chiamati a votare nella prossima primavera per i dieci referendum che, secondo il comitato referendario, dovrebbero cambiare la Sardegna.Si voterà nel periodo compreso tra il

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

No al parlamento dei camorristi


No al parlamento
dei camorristi

A poche ore di distanza sono arrivate due conferme che il regime è più forte e più in sella che mai. A questo punto solo elezioni immediate che restituiscano al cittadino la possibilità di spazzare via questo Parlamento, ormai dichiaratamente complice della criminalità organizzata, può “salvare l’Italia”. Il referendum avrebbe consentito ai cittadini almeno di contarsi in un giudizio sulla partitocrazia più che altro simbolico (il Mattarellum infatti non è meglio delle “Porcata”), neppure questo è stato tollerato. Si vuole dunque che i cittadini tacciano, che la vita politica si contragga e immiserisca tutta nella dialettica tra il governo Napolitano-Monti-Passera e i poteri marci del berlusconismo, del marchionnismo e delle cricche e bande degli amici degli amici (il Pd, infatti, è come se non esistesse).

Ciascun cittadino deve prendere posizione, prima che sia troppo tardi. La Res Publica appartiene a ciascuno di noi, non può essere “Cosa Loro”.

No al parlamento dei camorristi! No alla Corte Costituzionale dell’inciucio! Elezioni subito! Firma anche tu!


°°° SOTTOSCRIVO TUTTO, COME BEN SAPETE.

b-dream

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Io non firmo per questo referendum inutile e vi dico perché

La Cassazione rigetterà questo inutilissimo referendum per un semplice motivo: essendo l’Italia una repubblica parlamentare – nonostante i 18 anni di devastazioni della mafia – il paese non può restare senza una legge elettorale. Dunque, se si abrogasse il porcellum e Napo sciogliesse le camere… con quale cippa di legge si andrebbe a votare? Ecco perché è una puttanata.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Ammazziamo il porcellum,un referendum per abolire le liste bloccate. IO CI STO. VOI?

Ammazziamo il porcellum, l’idea
di un referendum per abolire le liste bloccate

La proposta è stata lanciata da Valigia e Libertà e Giustizia. L’obiettivo dei promotori è quello di stilare un database dei partiti che si impegnano a cambiare questa legge e a coinvolgere i cittadini nella compilazione delle liste elettorali

“Vi è piaciuto il quorum? Bene, ora ammazziamo il porcellum”. Non è una minaccia al ministro per la Semplificazione Roberto Calderoli, ma un invito alla mobilitazione che arriva dalla società civile. Come a dire, non adagiarsi sugli allori, che di cose da fare ce ne sono ancora tante.

E’ questa la filosofia con cui è nato www.ridatecilanostrademocrazia.it, l’”appello permanente” lanciato da Valigia Blu e da Libertà e Giustizia per cambiare la legge elettorale. “Ridateci la sovranità che ci appartiene, perché vogliamo riprenderci il diritto di scegliere chi ci rappresenta in Parlamento” si legge nelle pagine del sito internet creato in questi giorni.

Una iniziativa che si

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

REFERENDUM, QUORUM SICURO.

REFERENDUM, QUORUM SICURO. SOPRA IL 55%

E la Rete si scatena: guarda i video
Berlusconi e Maroni avevano rotto silenzio –

°°°Ma soprattutto… hanno rotto i coglioni da parecchi anni!

E’  BELLISSIMO VEDERE I SUOI PAPPAGALLINI CHE SI ARRAMPICANO SUGLI SPECCHI, CON ESPRESSIONI FINALMENTE SINCERE: DI SMARRIMENTO TOTALE E DI STUPIDITA’ CONGENITA.

Addirittura feltri delira che un governante deve prima pensare a governare e poi, semmai, rispondere ai giudici a fine mandato. UN CAZZO! I GOVERNANTI, PRIMA DEGLI ALTRI CITTADINI, NEI PAESI NORMALI PRIMA SI DIMETTE E POI SI FA PROCESSARE!

Ciàpa!!!


vitelloni2

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter