Ma che bello!

Marcia con “agende rosse”Per non dimenticare la strage di via D’Amelio

Al grido di «Resistenza. L’agenda rossa esiste» è partita questo pomeriggio da via D’Amelio la «marcia» voluta da Salvatore Borsellino, per commemorare il fratello Paolo, procuratore aggiunto ucciso il 19 luglio del 1992 assieme agli agenti di scorta.

Tanta gente, nessun politico.

°°° MA CHE BELLO!!!

BURLESQUONI E DELL’UTRI… CIAPA!

televisore

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un commento