Giovanardi contestato a Mirandola. Andrebbe preso a calci questo untore.

Terremoto, Giovanardi contestato alla festa del Pdl a Mirandola

Una ventina di persone ha accolto il senatore con fischi e urla prima di un dibattito. Nel 2008 assieme al professor Boschi aveva assicurato che in quelle zone non ci sarebbero state scosse distruttive. “Ci rise in faccia, cosa è tornato a fare? Almeno stacchi un assegno per ricostruire le nostre case”.

giovanardis_er

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/09/14/terremoto-giovanardi-contestato-alla-festa-del-pdl-a-mirandola/353093/

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Addio anche ai legaioli: bossi contestato ovunque.

Bossi senza pace
A rischio la cena
con Tremonti

Senatùr a rischio contestazione in Cadore, dove ogni anno arriva per festeggiare il compleanno di Tremonti. Dopo il comizio annullato di ieri, ora Bossi pensa di spostare anche la cena con il ministro. E questa mattina è comparso uno striscione di protesta. Mentre dalle macchine di passaggio piovevano insulti

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

“Gli italiani sono con me”

SPERA DI NO…

1

<object width=”425″ height=”344″><param name=”movie” value=”http://www.youtube.com/v/O3_pCgyFP2M&hl=it&fs=1&”></param><param name=”allowFullScreen” value=”true”></param><param name=”allowscriptaccess” value=”always”></param><embed src=”http://www.youtube.com/v/O3_pCgyFP2M&hl=it&fs=1&” type=”application/x-shockwave-flash” allowscriptaccess=”always” allowfullscreen=”true” width=”425″ height=”344″></embed></object>

2

<object width=”425″ height=”344″><param name=”movie” value=”http://www.youtube.com/v/O3_pCgyFP2M&hl=it&fs=1&”></param><param name=”allowFullScreen” value=”true”></param><param name=”allowscriptaccess” value=”always”></param><embed src=”http://www.youtube.com/v/O3_pCgyFP2M&hl=it&fs=1&” type=”application/x-shockwave-flash” allowscriptaccess=”always” allowfullscreen=”true” width=”425″ height=”344″></embed></object>

3

<object width=”425″ height=”344″><param name=”movie” value=”http://www.youtube.com/v/S52LAzHNxgc&hl=it&fs=1&”></param><param name=”allowFullScreen” value=”true”></param><param name=”allowscriptaccess” value=”always”></param><embed src=”http://www.youtube.com/v/S52LAzHNxgc&hl=it&fs=1&” type=”application/x-shockwave-flash” allowscriptaccess=”always” allowfullscreen=”true” width=”425″ height=”344″></embed></object>

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Berlusconi contestato

Inferno alla stazione di Viareggio – Si muove la politica

Berlusconi contestato: “Stato di emergenza”

Il premier accolto in città da fischi e insulti: «Vattene via».

Ma c’è anche chi lo applaude.
Il dolore di Napolitano per la strage. Cordoglio anche dal Papa. L’Idv attacca le Ferrovie.

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Contestato anche a Prato

PRATO – Momenti di tensione al termine del comizio di Silvio Berlusconi a Prato dove circa 200 contestatori hanno innalzato alcuni striscioni: «Arriva Silvio, mamme tenete lontano le vostre bambine»; «Noemi no party»; «No all’Italia di plastica»; «Fatti processare piccolo re d’Italia». Quando i simpatizzanti del Popolo delle libertà sono usciti dall’anfiteatro del Pecci, dove il premier ha parlato, sono stati aggrediti verbalmente da un gruppo di contestatori. Le forze dell’ordine hanno dovuto creare un cordone di protezione per evitare che i due schieramenti venissero a contatto. Le forze dell’ordine hanno dovuto allontanare un gruppetto di contestatori più facinoroso, ma senza dover ricorrere a cariche. Durante la sfida verbale tra gli opposti schieramenti politici c’è stato anche un lancio di piccoli oggetti. Al momento, secondo quanto reso noto dalla questura di Prato, non ci sono feriti o contusi.

prato_pop

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

BUFFONE BANDITO E DELINQUENTE!

L’Aquila, 16:13
TERREMOTO: PIOGGIA, FANGO E FREDDO; DISAGI IN TENDOPOLI

Il maltempo non concede tregua ai terremotati provocando disagi agli abitanti delle tende allestite all’Aquila e nei paesi limitrofi. La pioggia cade ininterrottamente da ieri sugli accampamamenti degli sfollati causando allagamenti e fango, mentre il freddo e’ tornato a farsi sentire soprattutto di notte e nelle prime ore del mattino. La temperatura registrata all’Aquila alle 14 di oggi e’ stata di 12 gradi, a Campo Imperatore e’ stata di 5 gradi.

°°° Quel pezzo di merda puzzolente di berlusconi anche ieri ha sparato le sue cazzate, debitamente contestato e fischiato: delirando di case pronte e e di crociere offerte dal culo di sua mamma morta. La realtà è questa ed è che NON è arrivato nemmeno un cent in Abruzzo. La speranza è che anche i 480 milioni di euro in arrivo dall’Europa proprio per la ricostruzione, non vengano rubati e sperperati in Sicilia per non perdere i soli voti della mafia.

berl-pagliaccio

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter