La fame nel mondo e la demenza del governicchio italiota-

Sono stati pubblicati i risultati di un recente sondaggio commissionato dalla FAO rivolto ai governi di tutto il mondo.

La domanda era: “Dite onestamente qual è la vostra opinione sulla scarsità di alimenti nel resto del mondo”.

– gli europei non hanno capito cosa fosse la scarsità;

– gli africani non sapevano cosa fossero gli alimenti;

– gli americani hanno chiesto il significato di resto del mondo;

– i cinesi hanno chiesto maggiori delucidazioni sul significato di opinione;

  • il governo Berlusconi sta ancora discutendo su cosa possa significare l’avverbio “onestamente“.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

La destra delinquente italiota ha davvero la faccia come la faccia. Leggete qui.

“Vilipendio dello Stato”
Il Pdl denuncia Bolognesi

Il coordinare bolognese del Partito, Fabio Garagnani, ha presentato un esposto in Procura sul discorso pronunciato il 2 agosto dal presidente dell’Associazione famigliari delle vittime: “Delegittima le istituzioni, non può dire che lo Stato fu il mandante delle stragi”

"Vilipendio dello Stato" Il Pdl denuncia Bolognesi Paolo Bolognesi durante le celebrazioni del 31° anniversario della strage della stazione

Il parlamentare bolognese (e coordinatore cittadino) del Pdl Fabio Garagnani ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica sulle parole pronunciate dal presidente dell’associazione delle vittime del 2 agosto Paolo Bolognesi, durante l’ultima commemorazione della strage alla stazione.

“Le sue gravi affermazioni non possono essere lasciate sotto silenzio, non tanto perché contenenti critiche di natura politica, quanto perché delegittimano in modo inconfutabile lo Stato e le istituzioni democratiche”, ha scritto Garagnani. Secondo il

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

la stolidità della destra italiota… ostentare roba rubata!

Questi miracolati impuniti, continuano a ostentare i “loro” beni (rubati alla collettività), senza considerare minimamente DUE cose fondamentali:

a) più tu hai e meno hanno gli altri: meno avrai tu. E’ ovvio infatti che, se tu ti rubi tutto, beni e servizi, A CHI CAZZO LI VENDI – DOPO-  I TUOI BENI E SERVIZI SE GLI ALTRI NON HANNO UN CAZZO? Fallisci. Semplice.

b) I tuoi presunti valori, sono RELAZIONALI. Vale a dire che sei un immaturo cronico, e perciò debole e complessato: esattamente come un bambino stupido di 5 anni con un babbo benestante… ostenti quello che hai, NON PERCHE’ TI SERVE E QUINDI TE LO COMPRI, ma soprattutto per mostrarlo ai vicini e a tutti coloro che NON SE LO POSSONO PERMETTERE.  Dunque, aumenti i rifiuti solidi urbani perché sei IMMONDEZZA TU STESSO!

LA COLAZIONE DEL RICCO IMPOTENTE

colazione-servita

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Salute e grano! Il regime italiota è arrivato con le stragi e se ne vuole andare con altre stragi.

Un patto tra mafie e Casalesi
per uccidere toghe e giornalisti

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/10/07/news/alleanza_mafia_casalesi-7803580/?ref=HREC1-3

°°° Mica ce lo siamo dimenticati come e con chi nacque forza italia… Nel 1990 lavoravo ancora ed ero uno dei tre comici di punta della televisione e del teatro italiani. Mi venne proposto di diventare ricchissimo abbracciando la causa di un nascente partito e diventandone il testimonial. Ricordo lo smarrimento di Gianni Pilo, capo del marketing della fininvest e grande tramatore degli inizi, nel corso di un pranzo che facemmo faccia a faccia a Milano 2, quando gli dissi NO GRAZIE.

Poi si scoprì  che dietro (e con) forza italia c’erano tutti i banditi scoperti da Mani Pulite, tutti quelli non scoperti, craxi e la sua banda; forlani e la sua banda, ladri, corruttori, evasori fiscali, faccendieri, ciarlatani, ladri di autoradio, rapinatori, malavitosi in genere e… Cosa Nostra, con “Sicilia libera”: un movimento siciliano voluto da Totò Riina e suo cognato Leoluca Bagarella, tutte le associazioni a delinquere, dalla camorra alla sacra corona unita, dalla ‘Ndrangheta alla banda della Magliana,; tutta la P2 di Licio Gelli e chi più ne ha più ne metta. Insomma, tutta la feccia che ci ritroviamo ancora oggi al potere. Figuratevi se io potevo mai mischiarmi con queste canaglie. E così mi hanno immediatamente cancellato dalla vita lavorativa e sociale, ricattando e intimidendo ferocemente produttori, impresari, dirigenti radiotelevisivi, ecc. Mi hanno calunniato, utilizzando tutti i loro mezzi e tutto il loro immenso potere, come fanno sempre con tutti coloro che non si piegano ai voleri del loro testimonial diversamente alto.  Hanno rovinato la vita mia e della mia famiglia. Ma io c’ero quando loro non c’erano ancora e ci sarò quando loro non ci saranno più. Ora questa marmaglia vuole tornare alle stragi perché si è resa conto di essere stata smascherata. Attenzione però: i cittadini sono molto incazzati e questa volta potrebbero non starsene solo a guardare…

falcone-borsellino

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Agli amici e alle amiche di destra

I pappagallini corrotti e incapaci di Berlusconi continuano a ripetere le litanie imparate negli studi Merdaset. Ho rifiutato i milioni che mi deve il mafionano pur di non dirigere quella minchiata della “comunicazione politica”.

E sono 300 milioni di euro, mica ciuffoli… E non sapete quanto mi continuo a dare il cinque!

Una di queste stronzate è: “sono stato eletto dal popolo”…

Ma qualcuno sano di mente può davvero pensare che in un confronto Tv e nelle piazze alla pari io non prenderei un milione di volte più voti più di berlusconi? Ma lo batterebbe anche mia figlia di 10 anni!

Ecco perché, sia il mafionano che i suoi servi, scappano come lepri davanti a un lupo dai faccia a faccia.

Ma scappano anche i politicanti, di destra e di sinistra, solo all’idea di incontrarmi! A giorni vi racconterò i miei rapporti col presidente della provincia di Cagliari,  il famoso Sergio Milia.

Per inciso: Santoro, quando si candidò alle europee, prese un milione e mezzo di voti più del mafiosetto e Lilli Gruber, solo nel Lazio… UN MILIONE DI VOTI IN PIù! Da qui l’odio del diversamente alto e onesto per me e per i due…

L’EMBLEMA DELLA DESTRA ITALIOTA, RAZZISTA E MAFIOSA

 

la russa casa

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

La destra illuminata nel mondo e la nostra mafiosa e cieca

IL CASO (Rep.)

Le metropoli alla sfida verde
contro l’assedio delle auto

Da Madrid a Londra si insegue Il modello New York. Il sindaco Bloomberg annuncia la rivoluzione verde: tram, bici, taxi collettivi e isole pedonali. La Grande Mela punta a diventare laboratorio della Green Economy obamiana

dal nostro corrispondente FEDERICO RAMPINI

LA GRANDE MELA E LE MELE ITALIOTE

mele

NEW YORK – Londra ha aperto la strada con il pedaggio d’ingresso in città per tutte le auto. Parigi ha innovato con “Vélib”, il parco-biciclette da affittare, sistema copiato nel mondo intero. Pechino ha costruito sei linee di metrò nuove per le Olimpiadi. Ora New York è decisa a fare ancora meglio. Adottando progressivamente le soluzioni “verdi” delle sue rivali, la Grande Mela punta al primato in

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Ricevo e pubblico

Caro Lucio, complimenti per il tuo coraggio e per la tua abnegazione.  Mi vergogno di avere come presidente del Consiglio un 73enne che va con minorenni, di avere alla presidenza della Sardegna un individuo

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter