Stragi di regime

Stragi del sabato sera
muoiono otto ventenni
Tre distinti incidenti con un bilancio tragico: quattro vittime nel Casertano per un violento scontro frontale. Un morto in Piemonte, un altro a Parma. A Roma due ragazzi si sono schiantati contro un albero. La causa sempre la stessa: l’eccessiva velocità

incidente

°°° I miei amici sanno perfettamente quanto io sia avvelenato contro questo regime che, con il suo pessimo esempio e con l’ignoranza che spande a piene mani, è il vero MANDANTE di queste tragedie. E’ semplicistico dire che “dài sempre le colpe a Mafiolo”. Ma riflettete un momento: partendo dall’assunto che “il pesce comincia a puzzare dalla testa” – che non fa una grinza – secondo voi: tra Prodi che investiva e combatteva per LA CULTURA e questi delinquenti che fanno di tutto per MANTENERE E AUMENTARE L’IGNORANZA… secondo voi, il governo e l’esempio non c’entrano?
Poi mi sono davvero rotto i coglioni dei raccomandati pericolosi che si spacciano per giornalisti e titolano: strada killer, neve killer, montagna killer, e stronzate del genere. Le strade non sono killer di per sé, come non lo sono le montagne, la neve, gli incroci, ecc. Ma se tu allevi una generazione di decerebrati che smettono la scuola a 16 anni per “andà a lavurà” e farti i soldi per l’auto veloce e la COCAINA, ti ammazzi di superalcolici e di birra e poi corri come un pazzo e ti schianti contro un pioppo… beh, MI DISPIACE PER IL PIOPPO!

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un commento