Burlesquoni sta sfasciando di nuovo tutto! Come sempre…

Pil, solo 3 regioni italiane
nella classifica europea

Il reddito pro-capite nella Ue è, mediamente, di 25100 euro. Nel 1997 l’Italia aveva ben dieci aree con un valore superiore. Oggi ne abbiamo perse sette e le rimanenti sono nella parte bassa della classifica. “Stiamo scivolando in modo preoccupante verso quei paesi a sviluppo moderato, come Cipro, Grecia, Slovenia, Repubblica Ceca, Malta e Portogallo”, sostiene il sindacato

Pil, solo 3 regioni italiane nella classifica europea

ROMA – Crolla il numero delle regioni italiane nella graduatoria europea delle quaranta regioni con il più alto livello di prodotto interno lordo pro capite. A distanza di undici anni, dal 1997 al 2008, è passato da dieci a tre il numero delle regioni italiane in classifica (la Lombardia, l’Emilia Romagna e la provincia autonoma di Bolzano), mentre quelle del Mezzogiorno – giè ben al di sotto della media europea nel ’97 – continuano a perdere posizione.

E’ il quadro che viene fuori dallo studio “Il Prodotto interno lordo pro-capite regionale europeo: livelli e dinamiche”, condotto dal dipartimento per le Politiche di coesione economica e sociale per il Mezzogiorno su dati Eurostat relativi al Pil pro capite regionale per il 2008, espresso in parità di potere d’acquisto, per le 271 regioni europee.

Dallo studio della Cgil, prodotto per rilanciare le ragioni dello sciopero generale del 6 maggio, emerge che il Pil pro capite medio europeo per il 2008 presenta un valore pari a 25.100 euro e che l’Italia nel giro di undici anni, ha subito un brusco arretramento: nel 1997 rientravano in graduatoria ben dieci regioni: Lombardia (11), Bolzano (12), Emilia Romagna (15), Valle d’Aosta (21), Provincia autonoma di Trento (22), Veneto (23), Lazio (27), Piemonte (31), Friuli Venezia Giulia (36) e Toscana (39). Dieci anni più tardi ne restano solo tre e in posizioni di retrovia: Provincia Autonoma di Bolzano al 23° posto, Lombardia al 28° ed Emilia Romagna al 36°.

Nel 1997, la Lombardia presentava un

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Salute e grano! Germania, balzo record del Pil 2,2% °°° E l’italietta di Mafiolo “stiamo meglio di tutti”?

Germania, balzo record del Pil
“Mai così bene dalla riunificazione”

Nel secondo trimestre crescita del 2,2%. E la Borse aprono in rialzo.

°°° Non se ne può più delle minchiate false di berlusconi e tvemonti! Prima lacrisi non c’era, poi era passata… invece ci stiamo entrando sempre di più con tutte le scarpe, mentre il tutta Europa stanno decisamente meglio, in tutti i sensi e in tutti i settori. Noi siamo il fanalino di coda, dopo Albania, Grecia, Portogallo e Romania… figuriamoci  Germania, Francia, GB e Spagna! E non parliamo di Svezia, Olanda e Norvegia: sono anni luce avanti a noi! Ma gli altri non hanno un’accozzaglia di farabutti ladri e incapaci alpotere,

HANNO UN GOVERNO, LORO!

tvemonti_sfiga

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Pil italiano sopra la media Ue

Ma come si fa a vantarsi di una cagata del genere?!  Chiunque non sia una scimmietta decerebrata e/o collusa sa benissimo che nel resto della UE, a cominciare dalla Polonia e dalla Grecia, i cittadini stanno tutti infinitamente meglio sono più serviti e rispettati, meno derubati, guadagnano molto di più, ci sono infinitamente meno disoccupati, fanno la finanziaria di tre anni con quello che noi paghiamo di multe alla UE solo per rete4 e altre porcate di Berlusconi, e con gli interessi sul debito che siamo costretti a pagare noi: 100 miliardi annui… loro ci pagano tutto il welfare! ecc.

TVEMONTI E BERLUSCONI…  MA DI CHE CAZZO PARLATE?! ANDATE A SCOPARE IL MARE, MA CON LASCOPA DELLA  BEFANA INFILATA NEL CULO!

AVETE FINITO  DI  INCHIAPPETTARCI

b.basta inculate

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

AUMENTO DEL PIL? Mavalà!

Che dire della fandonia, che sta girando nei media di regime in questi giorni, circa un falsissimo AUMENTO DEL PIL?

In realtà si tratta di un leggero miglioramento rispetto alle funeste previsioni di bilancio di un anno fa. Il Pil non fa che diminuire a vista d’occhio, altroché! Certo, se la previsione del ministero Tvemonti lo dava a meno 1% e invece è “soltanto” dello 0,50%… non si ha un aumento del Pil, ma si tratta semplicemente di una previsione SBAGLIATA. Chiaro?

Minca, BERLUSCONI E TREMONTI mi hanno spennato!

spennato

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

I disastri di Berlusconi

Crolla il Pil, giù i consumi

Italiani pazzi per i cellulari

I dati della Confcommercio, che prevede un calo del prodotto interno del 4,9% per quest’anno e una prima ripresa nel 2010. Giù dell’1,9 i consumi. Negli ultimi sei anni boom di acquisto dei telefonini, ma meno libri

APTOPIX ITALY BERLUSCONI

°°° E  certo che con gli ignoranti  al potere I LIBRI SONO UNA COSA  PERICOLOSISSIMA.

Ricordo  che  ne  regalarono uno a Gasparri, per il suo compleanno, e lui  quasi si  offese:

“Un altro libro?! Ma  se ne ho  già UNO!!!”

COME  CI  HA  RIDOTTI QUESTO  REGIME  DI BANDITI

debiti

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter