I ladroni razzisti della destra americana benedetti dal vaticano. Vi dice niente?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/29/con-laiuto-di-dio-e-delle-armi-cosi-repubblicani-sfidano-obama/337378/

Per la prima volta sarà l’arcivescovo di New York Theodore Dolan, il più alto rappresentante della gerarchia cattolica in America, a benedire la Convention repubblicana, la sua ricchezza, le sue armi, la sua potenza, la sua proibizione di aiutare i poveri, la sua negazione della riforma sanitaria, il suo progetto di tagliare drasticamente le tasse ai ricchi. Il tentativo è di usare la formula tradizionale dei processi americani, cambiando il senso e le parole per la nuova minaccia: “Dio contro il popolo americano”.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Strasburgo, l’Italia condannata per i respingimenti verso la Libia°°° Grazie ai razzisti burlesquoni e maroni.

Strasburgo, l’Italia condannata
per i respingimenti verso la Libia

La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo all’unanimità l’Italia. Nel cosiddetto caso Hirsi, che riguardava 24 persone nel 2009, è stato violato l’articolo 3 della Convenzione sui diritti umani, quello sui trattamenti degradanti e la tortura. Il nostro paese dovrà versare un risarcimento di 15mila euro più le spese a 22 delle 24 vittime

di VLADIMIRO POLCHI

Strasburgo, l'Italia condannata  per i respingimenti verso la Libia

ROMA – Stop ai respingimenti in mare. Bocciate le espulsioni collettive. La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ha condannato all’unanimità l’Italia per i respingimenti verso la Libia. Nel cosiddetto caso Hirsi, che

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Burlesquoni & Co. mafiosi, ladri e razzisti. E l’Eu dice NO!

IMMIGRAZIONE

Strasburgo, nuove accuse all’Italia
“Politici, basta con gli slogan razzisti”

Il Consiglio d’Europa esprime “preoccupazione” per il rispetto dei diritti umani nei confronti di rom e immigrati nel nostro Paese. “Negli ultimi tre anni nessun progresso”. L’Italia dei Valori: “Sonora bocciatura per la politica xenofoba del governo Berlusconi”

Strasburgo, nuove accuse all'Italia "Politici, basta con gli slogan razzisti"

STRASBURGO – Basta con gli slogan razzisti dei politici. Il richiamo all’Italia arriva dal Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa, Thomas Hammarberg, ed è contenuto nell’ultimo rapporto sul nostro Paese. Nel documento si sottolinea anche che pochi passi avanti, se non addirittura nessuno, sono stati fatti negli ultimi tre anni dalle autorità italiane nel garantire il rispetto dei diritti umani di rom e immigrati.

Nel rapporto, basato sui riscontri durante la visita di Hammarberg in Italia il 26 e 27 maggio, si legge: “Per l’Italia è arrivato il momento di sviluppare con vigore le disposizioni del codice penale relative ai reati di matrice razzista per arginare il continuo uso di slogan razzisti da parte dei politici”. Il Commissario ritiene la situazione dei rom e degli immigrati una delle sfide più urgenti che l’Italia deve affrontare per il pieno rispetto dei diritti umani. “Il trattamento riservato a queste minoranze costituisce una cartina di tornasole sull’effettivo rispetto degli standard del Consiglio d’Europa da parte dei paesi membri”, sottolinea Hammarberg, secondo cui i recenti sgomberi di rom e sinti, “a volte in violazione dei diritti umani”, hanno avuto “un impatto negativo sulla fruizione non solo del diritto alla casa, ma anche di altri diritti umani, compreso il diritto dei bambini all’istruzione”. Di conseguenza le autorità italiane “devono agire in conformità alle norme internazionali e del Consiglio d’Europa sul fronte delle abitazioni

e degli sfratti e riportare la situazione in linea con la carta sociale europea”.

Infine, sui casi di violenza contro i rom, a volte perpetrati dalle forze dell’ordine, si evidenzia quanto sia “necessario migliorare la gestione dei reati di matrice razzista e combattere la cattiva condotta, a sfondo razziale, da parte della polizia”.

Per l’Italia dei Valori, i rilievi di Strasburgo non fanno che confermare “la politica xenofoba e razzista del governo Berlusconi di cui il reato di clandestinità è l’esempio più lampante”, afferma in una nota il portavoce dell’Idv Leoluca Orlando. “La sonora bocciatura odierna dell’Ue dimostra ancora una volta l’incapacità di un Berlusconi a trazione leghista nel lavorare ad un processo d’integrazione e la mancanza dei requisiti minimi di umanità, accoglienza e tolleranza che da sempre hanno caratterizzato il popolo italiano”, conclude il portavoce dell’Idv.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lega ladrona e le trovate dei razzisti fognari: un prelievo sui migranti.

La ‘trovata’ del Carroccio:
tassa sui risparmi dei migranti

immigrati migranti soldi risparmiTra gli emendamenti depositati in commissione Bilancio dalla Lega Nord, ce n’è anche uno per tassare le rimesse degli immigrati irregolari.

Secondo quanto riferito da un senatore del Carroccio, la misura è tesa a recuperare risorse dai trasferimenti che gli immigrati fanno verso i loro Paesi di origine, intervenendo però su chi «non ha un contratto di lavoro o non ha aperta una posizione Inps» e comunque riesce a mandare soldi a casa, aumentando la tassa per chi non presenta questi documenti al servizio di ‘money transfer’ cui si rivolge.

°°° Non basta che questi poveri immigrati stiano pagando le pensioni degli italiani, non basta che stiano mantenendo mezza Italia col loro duro lavoro, non basta che siano maltrattati e sfruttati… ora la feccia del mondo vorrebbe anche rubar loro altri soldi, invece che andare a stanare e punire: e quindi tassare i nuovi schiavisti. Che sono tutti ITALIOTI!
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Maroni:”Blocco navale contro gli immigrati”°°° E un blocco renale a lui e agli altri razzisti, no?

Questo squallido fattorino della Elizabeth Harden, che si spaccia per ministro di una potenza mondiale, non trova di meglio che insistere con provvedimenti xenofobi… in assenza totale di qualunque politica. Maro’ immensa testa di cazzo, guarda che il 90% dei disperati – che sono tutti più colti e preparati di te e di tutti voi destronzi, e MOLTO PIU’ ONESTI! –  ENTRANO VIA TERRA!!! COGLIONE!

maroni1

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

I razzisti alla polenta taragna, l’ignoranza se li magna

11
apr
2011

Lettere choc alla Padania

Mario BorghezioMario Borghezio

“Ma vadano a fare in culo immigrati, profughi, clandestini e tutto il governo!” Il canale di Sicilia ha appena inghiottito altri 250 cristi, morti senza facce né nomi, e a sfogliare le pagine delle lettere della Padania non si crede ai propri occhi. Per giorni e giorni una distesa di missive senza pietà: “Non riesco ad addolorarmi troppo per le continue perdite di vite umane” scrive un militante sabato 9 aprile. E il giornale di Bossi gliela pubblica senza fiatare.

Giovedì 7 aprile, all’indomani della tragedia: “Sarebbe ora di chiamare questa gente con il loro vero nome: delinquenti comuni”. Oppure: “Quando sento l’insistente sproloquio sulla integrazione della invasione nord africana mi vengono disfunzioni ormonali di giramenti di zibedei”. Ci sono poi razzismi esibiti senza pudori: “Cosa vengono a cercare in Italia questi spavaldi giovani dai modi così arroganti e baldanzosi?” chiede Silvana da Milano. E trova subito la risposta: “Non il lavoro, o perlomeno non quello onesto”. Sarcasmi muscolari: “Assistere alle scene che si stanno svolgendo a Lampedusa fa montare il sangue alla testa. Ma come? Sono venuti qua di loro spontanea volontà e poi osano anche lamentarsi perché non trovano l’hotel a 5 stelle? Si lamentano perché non hanno camere confortevoli e devono sostare al sole, come se non fossero abituati al sole”. Non c’è compassione. “Siamo uno Stato di merda”, scrive Lucio. “Serve la cattiveria” gli fa eco Marco. “Mano pesante, sorveglianza armata, con l’ordine di fare fuoco”. “I nostri cuori sono troppo pavidi” denuncia Davide. Cinismo da bar Sport: “Provate a pensare cosa ci costano questi sbarchi di clandestini: quanti aumenti delle pensioni minime”.

Che dire? Molti di questi lumbard hanno (o hanno avuto) un parente emigrato in Svizzera, dove negli anni Settanta si celebravano referendum anti-stranieri. Non era facile essere un sautschingg, un porco-italiano. Li difese lo scrittore Max Frisch, l’autore di Homo Faber, con una frase rimasta celebre: “Volevamo braccia, sono arrivati uomini”.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Salute e grano! “Sei detenuti su 10 sono stranieri”. Nessuno dei razzisti dice che sono…

…quasi tutti in attesa di giudizio, che sono quasi tutti innocenti e che sono TUTTI poveri e non possono pagarsi gli avvocati dei noti delinquenti come berlusconi e soci e come i legaioli. Date loro un po’ di giustizia giusta e un buon avvocato e in galera ne resterebbero meno di dieci. O no?

antirazzisti

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

IMMIGRATI in rivolta a Cagliari. Ma ci sarà un motivo se questa povera gente si ribella, o no?

Rivolta al Cpa, immigrati sulla pista
Riaperto l’aeroporto di CagliariLa polizia fa irruzione nel Centro di prima accoglienza, nell’area militare dello scalo. Nel primo pomeriggio un centinaio di clandestini aveva preso il controllo della struttura, una decina di nordafricani era scappata raggiungendo anche la pista. L’Enac aveva annunciato la chiusura fino alle 22, rientrata dopo la cattura di tutti i fuggiaschi.
http://www.repubblica.it/cronaca/2010/10/11/news/cagliari_cpa-7949234/?ref=HREA-1

°°° Ma ci sarà un motivo se questa povera gente si ribella, o no? Vengono da noi rischiando la vita e abbandonando la propria terra inospitale e le loro famiglie, in cerca di un po’ di luce e di un futuro migliore, invece si trovano trattati come delle bestie da un regime di malavitosi ignoranti e razzisti. Ma questa marmaglia al potere crede davvero di risolvere così i problemi dell’immigrazione? Scommetterei, sicuro di vincere, che se non arrivasse a breve un governo VERO e DEMOCRATICO, il nord Italia verrebbe presto occupato dai cosiddetti “clandestini” che la farebbero pagare cara a tutti i razzisti trogloditi di questa destra indecente.

LEGAIOLO DESTRONZO

Ascel-pour-Homme

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Berlusconi: “Giustizia, non ci sarà processo breve.” °°° Noooo,ma noi ci crediamo!

Amici, siccome noi umani, a differenza delle bestie da soma e dai minus habens che votano o voterebbero berlusconi, abbiamo un cervello e i pollici opponibili, crediamo alle sue minchiate come crediamo a Babbo natale. Questa è solo una mossa puerile dettata dalla disperazione: deve prendere tempo per poi piazzare la porcata in un momento di distrazione. Sa perfettamente che alle elezioni prenderebbe meno voti dell’Udc e quindi mette lemani avanti. Prima le minaccia, poi vede i sondaggi e la devastazione che ha provocato, vede la gente incazzata dalle Alpi a Pantelleria, che sputa e insulta i suoi reggipalle che si avventurano fuori casa e… si caga addosso. Ma siccome le elezioni anticipate arriveranno  a furor di popolo e alla faccia sua, cerca di addossarne la colpa ai finiani. Gentucola che per 18 anni gli ha retto il moccolo ed è complice di TUTTE le devastazioni  tragiche di questo farabutto. Io penso già che ci faremo grasse risate quando si riaprirà il parlamento e quando mezza Italia si riverserà sulle strade e nelle piazze a gridare ilsuo disgusto e la sua indignazione contro questo branco di mafiosi, farabutti fascisti e razzisti.

STERILIZZIAMO  LE  MADRI  DI  QUESTI CIARLATANI

controllo delle nascite

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Italioti sempre più ignoranti, vigliacchi, e razzisti

maroni-gasparri

“Sporco negro”, e via al pestaggio
12enne cubano picchiato da ragazzi italiani

L’aggressione in un Comune del Milanese: ricoverato col naso rotto e lesioni agli occhi. L’episodio denunciato dalla madre

°°° Non ci vuole molto a capire che si tratta di poveri decerebrati di famiglie destronze.  Solo i destronzi sono così razzisti e vigliacchi. Quando facevo le manifestazioni a Milano, alla fine degli anni sessanta, non era raro venire aggredito da sette/otto  squadristi con le catene e i bastoni. Ma io sono cresciuto per strada ed ero agile e picchiavo come un fabbro: non ci mettevo molto ad atterrarne un paio e mettere in fuga gli altri. Peggio andava a compagni cresciuti nella bambagia. Ma conoscevamo quasi tutti i fasci milanesi e riuscivamo sempre a beccarli e a fargliela pagare. Ricordo che una sera reclutai una squadra di sardi in una pizzeria e andammo a cercare i nostri nemici in San Babila… non vi dico com’è finita. Oggi i tempi sono cambiati, ma  questi episodi ormai sono quotidiani e- anche se sono istigati e protetti dal regime mafiofascista – al posto loro non tirerei troppo la corda.

 

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter