Basta sapere che è tutto un bluff finanziato dalla mafia russa e la bolla d’aria esplode come un palloncino punto da un ago. La realtà è che il tour è un immenso FLOP ovunque.

ApprofondimentoElezioni

Salvini e la catena di montaggio da 1.500 selfie al giorno

La macchina della propaganda del leader leghista funziona a pieno regime durante il tour sulle spiagge. Salvini sfida i Bella Ciao con il rito sempre più frenetico della foto-ricordo che ormai ha un’organizzazione burocratica degna di un ufficio pubblico

DI EMANUELE LAURIA

SOVERATO (CATANZARO). La fabbrica dei selfie è un cantiere che lavora a pieno ritmo, fra un giro in canoa a Policoro e una nuotata nel mare di Isola capo Rizzuto. E in questi giorni di campagna elettorale on the beach Matteo Salvini e il suo apparato di comunicazione, la cosiddetta Bestia, hanno raggiunto il nuovo primato di produttività: 1.500 “autoscatti” al giorno, con punte di duemila istantanee, realizzati nelle tre tappe quotidiane del Summer tour  (Ovunque con 30/50 babbei davanti e tre/quattromila contestatori ovunque vada. Nota mia)

https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2019/08/10/news/salvini_e_la_catena_di_montaggio_da_1_500_selfie_al_giorno-233382205/?ref=RHPPLF-BH-I233238068-C8-P1-S7.2-T1
C’era questo mio amico a scattare questa foto a #policoro mentre il

diceva che per iddu lì in spiaggia c’era il #bagnodifolla #salvinitraditoredelpopolo

Immagine
Immagine
Immagine
https://twitter.com/i/status/1160307838704652289
Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un Commento