E NON DIMENTICHIAMOCI CHE con Berlusconi l’Italia era la barzelletta del mondo, grazie a Matteo Renzi oggi ci rispettano e ci ammirano tutti.

Lasciate da parte le simpatie/antipatie per #Renzi e poi pensate che nel 2014 tutto questo non esisteva:

Unioni civili

Divorzio breve

Legge sul Dopo di noi

Rottamazione cartelle

Abolizione Equitalia

Piano industria 4.0

Via tasse sulla 1^ casa

Riduzione Irap e Ires

Oltre agli 80€, ai tanti bonus per le famiglie e la cultura, i massicci investimenti su scuola, ambiente, cultura, sanità, ricerca, energia verde, etc.

Infine; 4 anni fa eravamo FALLITI e l’Italia era devastata, con lo spread a 580 e il Pil a MENO 5. Oggi abbiamo lo spread a 100 e qualcosa e il Pil al 1,9. Erano crollati export e turismo: oggi sono più 40%. Prima chiudevano oltre MILLE aziende l’anno e molte scappavano per aprire all’estero. Oggi nascono circa 300 nuove imprese al mese, migliaia di start up di giovani e molti imprenditori sono tornati e investono in Italia. E ancora: berlusconi aveva perso milioni di posti di lavoro e creato 40 milioni di poveri e nessuno andava più in vacanza. Oggi abbiamo UN MILIONE DI NUOVO POSTI DI LAVORO EL’80% DEGLI ITALIANI HA FATTO UNA VERA VACANZA.

E NON DIMENTICHIAMOCI CHE  con Berlusconi  l’Italia era la barzelletta del mondo, grazie a Matteo Renzi oggi ci rispettano e ci ammirano tutti.

 

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un Commento