Il pianto sbagliato di Eastwood: andrebbe indirizzato alla destra che ha creato i 23 milioni di disoccupati.

«Mi ricordo quando vinse le elezioni. Non ero un grande sostenitore, ma tutti accendevano candeline e piangevano. Piangevo pure io. Non ho pianto così intensamente da quando ho scoperto che in questo paese ci sono 23 milioni di disoccupati. Questa è una cosa per cui bisognerebbe piangere, perché è una disgrazia nazionale»

°°°Ma nessuno gli ha detto che la ridicola accoppiata repubblicana uscita dalla convention fa parte della stessa combriccola ladra e affarista di Bush jr. e Cheney, ovvero i colpevoli del disastro mondiale e i creatori della disoccupazione mai vista anche negli Usa? Obama sta creando lentamente nuovi posti di lavoro e sta mettendo a posto l’economia e la civiltà degli americani. Vecchio coglione!

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

La destra mondiale, fatta di delinquenti incapaci, ha condotto l’occidente al disastro.

Ricordiamoci i nomi dei killer: George W.Bush, Cheney, Rumsfeld, Aznar, Berlusconi Silvio, Sarkozy, Bossi Umberto. La Storia e le generazioni future li malediranno per secoli, questi banditi fascisti e pieni di merda.

APOTROPAICO

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Mentre il nano pensa alle bagasse…

La rabbia nella tendopoli: mai viste né telecamere né visite ufficiali

“Torneremo nelle nostre case distrutte, così qualcuno si accorgerà di noi”

Castelnuovo, il paese dimenticato

che è ancora sotto le macerie

dal nostro inviato JENNER MELETTI (Repubblica)

dire_16362377_13570

CASTELNUOVO DI SAN PIO (l’Aquila) – Dicono che faranno tutti come Sabbatino S., che ha 80 anni e l’altro giorno è scappato dalla tendopoli e si è

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Dick Cheney all’attacco:
«Con Obama, Usa insicuri»

Violente critiche dell’ex vice di Bush alle novità introdotte dal neo presidente Obama. Un affondo in piena regola: «Sta facendo scelte che aumenteranno i rischi per gli americani di subire un altro attacco».
dick

°°° Eheheh! Ora gli rode il culo a questo criminale (qui incontra l’inutile pera): non potrà manovrare Obama per fare i sui sporchi affari, come faceva con quel beota alcolizzato di bush.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter