Lelemosina di Marco Travaglio


Lelemosina

Per sfuggire all’accusa delle tricoteuses nostrane di occuparsi solo dei “detenuti Vip”, Pierluigi Battista si occupa sul Corriere dell’unico Vip detenuto: Lele Mora. Non prima di aver accusato imprecisati “spiritosi” che osano scherzare sul cognome della neoministra della Giustizia (“Severino, sia più severa”). Cioè noi del Fatto, che peraltro con quel titolo la invitavamo a maggiore severità contro la corruzione, mentre di carceri sovraffollate ci occupiamo dalla nascita del nostro giornale, quando Battista intervistava Checco Zalone. Ma ora che anche lui scopre il dramma delle carceri, non possiamo che felicitarci per la sua prontezza di riflessi.

Se poi volesse pure informarsi da qualche giornalista vero (ce ne sono parecchi anche al Corriere), scoprirebbe per esempio che “il 40 % dei detenuti” che “patisce la galera prima che un processo ne accerti la colpevolezza” comprende i condannati in primo e secondo grado, visto che l’Italia, unica al mondo, considera innocenti anche i condannati in tribunale e in

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Okkio

Così il Corriere:

D’Addario in tv: «Berlusconi sapeva»

Boom di ascolti per Santoro: 7 milioni

°°° A parte il fatto che la MEDIA parla di quasi SETTE MILIONI E MEZZO, vuol dire che ci sono state punte anche di dieci milioni.  Magari verso la fine.

Ma perché il Corriere, controllato da mediobanca (vicepresidente marina  “plastica” berlusconi) MINIMIZZA per Santoro mentre gonfia esageratamente vespa e striscia la notizia? Non bastano i dati taroccati (indovinate da chi) dell’Auditel?


MARINA “le piacerebbe” BERLUSCONI FA GINNASTICA PER CRESCERE DI QUALCHE CENTIMETRO E SUPERARE COSI’ IL SUO SCARSO METRO E CINQUANTA.

COLLO

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

REGIME DI POLIZIA… RIDICOLO

SIAMO FUORI DALL’EUROPA, AMICI, SIAMO FUORI DA OGNI CONTESTO CIVILE OCCIDENTALE. MEDITATE E FATE GIRARE!!!

E Ruffini avverte: «Mai parlato con Masi di una mia sostituzione

Annozero, rischia di saltare Travaglio

Ma Santoro potrebbe farlo intervenire a sorpresa telefonicamente

DITTATORELLO CRIMINALE

b.videocracy

COLLEGHI

B.Gaddafi_

COL  SUO  NUOVO  BOSS

b.provenzano

ALTA  UNIFORME

b-manicomio

ROMA - Il contratto che do­vrebbe legare Marco Travaglio a Raidue da giovedì prossimo per i suoi corsivi ad «Annoze­ro » ancora non è stato firmato. Nell’ambito dei collaboratori del direttore generale Mauro Masi, fanno capire che è

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Gli evasori di Berlusconi

Solo due su mille oltre i 200 mila euro

Fra i «ricchi» d’Italia più dipendenti che liberi professionisti e imprenditori

FESTICCIOLE  TRA EVASORI

décolleté

LA PAPERETTA  DEL FIGLIO DI UN EVASORE. IMMAGINATE LO YACHT DEL PADRE…

papera

ROMA — Il ministro dell’Economia Giulio Tremonti aveva spiattellato quei numeri scioccanti durante un vertice di governo dedicato alle misure da prendere per dare una scossa alla boccheggiante economia italiana, come emblema di una situazione da capovolgere. In un Paese dove nel 2001 ben 230 mila persone avevano acquistato un costosissimo Suv o un’auto di lusso, soltanto 17 mila contribuenti avevano dichiarato redditi superiori a 300 mila euro. Chiara dimostrazione che

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Il Cavaliere, Ghedini e Tarantini

Negare è la prima regola dei corifei azzurri. Salvo smentirsi o essere smentiti da altri

La seconda regola è banalizzare. E poi c’è la campagna di discredito contro la ,

Il Cavaliere, Ghedini e Tarantini

al varietà delle contraddizioni

di GIUSEPPE D’AVANZO

Ghedini e Berlusconi in Parlamento
ghedib

asini

Lo ha negato ostinatamente, ha evocato trame oscure e complotti assassini, ma Silvio Berlusconi sapeva che Patrizia fosse una prostituta perché i patti prevedevano che dovesse pagarla. Il “regalo” del Cavaliere aveva promesso Gianpaolo Tarantini alla signora.

La voce di Silvio Berlusconi, le parole di Patrizia D’Addario, ascoltate ora nelle registrazioni messe a disposizione dall’Espresso, rendono onirici i discorsi, le parole e i gesti distribuiti nel corso del tempo dal capo del governo, dal suo avvocato Niccolò Ghedini, dai corifei azzurri, dai commessi obbedienti dell’informazione. Stiamo soltanto al presidente del Consiglio e al suo consigliere legale. Il fatto è stranoto a

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Mega colazione

Milano: si ribalta tir carico di prosciutto, disagi al traffico

02 Luglio 2009 07:57  CRONACHE (Corriere)

MELZO (MILANO) -

Disagi al traffico sulla strada provinciale 103, nel comune di Melzo, in provincia di Milano, a causa del ribaltamento di un tir carico di prosciutti. La merce – centinaia di cosce di maiale – e’ fuoriuscita dalla cella frigorifera. L’autista e’ rimasto leggermente ferito. Sul posto ci sono vigili del fuoco e vigili urbani che hanno chiuso la provinciale per consentire la rimozione del mezzo pesante e dei prosciutti. (Agr)

°°° Ora si aspetta che si ribalti un Tir carico di meloni e si potrà cominciare lo spuntino.

carico

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Da Travaglio

Attenti a quei P2

Veronica Berlusconi protesta con il Corriere della sera per la vergognosa intervista dell’altro giorno ad Angelo Rizzoli che, per difendere Al Pappone, s’è permesso di criticare le amiche della signora e financo di intrufolarsi nelle convinzioni religiose del figlio Luigi.“Non si sa da quale pulpito”, aggiunge Veronica, visto che “non ho mai conosciuto” né lui né la moglie Melania, che sempre sul Corriere “era già stata prodiga di consigli non richiesti e non graditi”. Beata ingenuità: il pulpito è quello della loggia P2, di cui Rizzoli era “maestro” (tessera E.19.77), mentre Silvio era solo “apprendista muratore” (tessera 1816). I fratelli, si sa, si vedono nel momento del bisogno. A fine anni 70 il Corriere, che Rizzoli aveva appena regalato alla P2 di Gelli, Ortolani e Tassan Din, scoprì un giovane virgulto del giornalismo italiano: tale Silvio Berlusconi, subito ingaggiato per vergare sapidi commenti di economia. Ora, trent’anni dopo, riecco il maestro correre in soccorso del muratorino in difficoltà, sempre sul Corriere. La coppia, peraltro, non s’era mai separata: Angelo, già celebre per una strepitosa bancarotta fraudolenta con arresto incorporato, lavora da anni per Raifiction (già feudo del berlusclone Saccà) e per Mediaset con due società di produzione: la Rizzoli Film e la Jules Verne Film. Quest’ultima, nel 2004, dichiarò di aver finanziato An, il partito del ministro Gasparri che aveva appena regalato al muratorino l’omonima legge salva-Mediaset. Bello vedere che, dopo tanto tempo, i sentimenti di fratellanza sono rimasti intatti. I valori della famiglia.

banda_bassotti2

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter