IN INGHILTERRA I MINISTRI DANNO LE DIMISSIONI PER UNA FESSERIA. E QUI?

IN INGHILTERRA I MINISTRI DANNO LE DIMISSIONI PER UNA MULTA PER ECCESSO DI VELOCITA’. IN ITALIA POSSIEDONO CASE A LORO INSAPUTA E SIEDONO IN PARLAMENTO – L’ACCUSA CONTRO CHRIS HUHNE È QUELLA DI AVER FALSAMENTE ATTRIBUITO NEL 2003 ALL’ALLORA MOGLIE VICKY PRYCE UNA MULTA: “HA INTERFERITO CON IL CORSO DELLA GIUSTIZIA”…

Il ministro dell’Energia britannico Chris Huhne

IL MINISTRO DELL’ENERGIA BRITANNICO CHRIS HUHNE

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

In Inghilterra il ministro dell’Interno, Jacqui Smith, per aver fatto pagare allo Stato 67 sterline per due film porno acquistati dal marito, si è dimessa.

In Italietta, la polverini si sposta in elicottero, pagato da noi, a 15 mila euro a botta. La russa va a vedere le partite con l’aereo di stato a mezzo milione a botta (problemi di sicurezza, dice: MA CHI TI S’INCULA?!), IL MAFIONANO HA MOLTIPLICATO DI MILIARDI LE SPESE PER I VOLI DI STATO, PER FAR TRANSUMARE ZOCCOLE E ZERBINI… e qui nessuno si dimette, anzi! Vige la regola del Marchese del Grillo: IO SO’ IO E VOI NON SIETE UN CAZZO. Bella roba…

italioti1

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

“Lo Stato non aiuta le famiglie”°°° Siamo ultimi anche in questo…

“Lo Stato non aiuta le famiglie”
I dati del governo: spesa più bassa nella Ue

Le nuove stime del ministro dell’Economia: per la famiglia e la maternità l’Italia spende solo l’1,2% del Pil contro il 2,1 di media dell’Europa. Nel 2009 gli assegni familiari scesi del 4,3%. In calo anche la spesa per l’indennità di maternita’. E intanto l’Ires-Cgil calcola che l’aiuto dei nonni alla gestione familiare vale l’1,2% del Pil
http://www.repubblica.it/economia/2010/08/28/news/spesa_famiglie-6572423/?ref=HREA-1

°°° Tutti noi abbiamo sentito le scempiaggini di tvemonti e i deliri di berlusconi sulla crisi CHE LORO HANNO CREATO. Per esempio, si sono vantati di aver fatto una

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Salute e bel sabato ricco a tutti!

“Papa salvò prete pedofilo”
Vaticano: ricostruzione errata

Accuse al primate d’Inghilterra

°°° Visto?  L’avevo detto io: sono  PRIMATI!  Passano le giornate a spulciare oro e a trombarsi i più deboli…

HANNO  BISOGNO DI AFFETTO.  PENSAVO  DI AIUTARLI  CON LA PET-TERAPY, REGALANDO  LORO  IL  GATTO AHMED.

gatto_ahmed

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Salute e grano!

Su la 7 parlano del canone Rai. Posto che ormai, da quando 20 anni fa se ne è impadronita la mafia-P2 di burlesquoni, la Rai ha smesso di essere servizio pubblico… fatti salvi Angela, Santoro, Jacona, Gabanelli e altre mosche bianche, io sarei perfettamente d’accordo.  Facciano una legge seria, come in Francia, Germania, Inghilterra o Spagna e tutti i paesi civili, insomma, limitando ai privati il possesso di max il 75% DI UNA SOLA RETE e con un tetto per la raccolta pubblicitaria del 12%. Questo sarebbe davvero il liberismo. cioè l’esatto CONTRARIO del berlusconismo… che col liberismo si è riempito quella fogna di bocca per decenni.

ber-corruttore

berl-pagliaccio

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Terroristi?

Bari, fermati capi di Al Qaeda
«Volevano colpire Parigi»

Arrestati a Bari due leader di Al Qaeda

Due notifiche in carcere: progettavano attentati all’aeroporto Charles de Gaulle e in Inghilterra
09:13 CRONACHE
Si tratta di due cittadini francesi, considerati i portavoce di Bin Laden in Europa. Attraverso Internet facevano proselitismo e diffondevano materiale militare.

°°° Bravi! Hanno fatto bene ad arrestarli! Con Palazzo Chigi qui a due passi… e questi deficienti pensano a mettere bombe a parigi! Coglioni!

qaeda_a1

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter