Viareggio: Berlusconi e la sua cosca di delinquenti assassini!

“Non toglieteci il processo”
La lettera dei familiari di Viareggio

Al presidente della Repubblica, al presidente del consiglio e ai parlamentari la missiva scritta dalla mamma di Emanuela, 21 anni, una delle 32 vittime della strage del treno merci

di DANIELA ROMBI *

"Non toglieteci il processo" La lettera dei familiari di Viareggio

Ecco il testo della lettera inviata al presidente della Repubblica Napolitano, al presidente del consiglio Berlusconi, ai parlamentari, al sindaco di Viareggio da parte di Daniela Rombi, una dei familiari delle vittime della strage del 2009.
“Il 7 marzo 2010 in un incontro avuto a Torre del Lago con i familiari delle vittime e coloro che avevano sofferto danni per la strage della stazione ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009, Vi siete impegnati per l’approvazione della “legge Viareggio” avvenuta poi a giugno-luglio dello scorso anno.

Questa legge, non ancora applicata per intero, ha consentito a famiglie in difficoltà di avere quella elargizione stabilita dalla legge per continuare a vivere con dignità e non sottostare ai ricatti delle assicurazioni, rinunciando così ad essere parte attiva nel processo.
La legge che in queste ore viene dibattuta in parlamento sul “processo breve” e la “prescrizione breve” prospetta uno scenario inquietante per quanto riguarda la strage di Viareggio (ed altre situazioni altrettanto drammatiche e dolorose) essendo trascorsi quasi due anni dal 29 giugno 2009 ed avendo di fronte un iter processuale di anni…

Con la “legge Viareggio” avete dato il vostro contributo alla sua realizzazione, e siamo convinti della vostra disponibilità e sensibilità affinché questo inquietante scenario sia assolutamente evitato. Come familiari delle vittime e sopravvissuti alla strage pretendiamo che sia fatta giustizia attraverso un giusto processo; processo che, con l’approvazione di questa legge, corre il rischio di essere definitivamente cancellato!

In nome dei nostri cari e delle nostre sofferenze, Vi chiediamo di assumere una posizione forte contro questo tentativo irresponsabile ed incivile che impedirebbe il processo al fine di accertare la verità e definire le reali responsabilità”.

*La presidente dell’Associazione “Il mondo che vorrei”, Daniela Rombi

Viareggio, 11 aprile 2011

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

The Times (quotidiano comunista)

Analisi della parabola del premier: dalla grande popolarità
della crisi del terremoto alle sempre più frequenti contestazioni

Il Times su Berlusconi

“Da eroe a buffone”

dal nostro corrispondente ENRICO FRANCESCHINI

este_02152900_30400

LONDRA – “Da eroe a buffone”: così il Times di Londra riassume gli ultimi mesi per Silvio Berlusconi. Ovvero dal ruolo di salvatore nei giorni del terremoto in Abruzzo, quando il premier volava nei sondaggi, alle sempre più frequenti contestazioni, ai fischi, agli insulti come appunto “buffone”, che accompagnano le sue apparizioni, come accaduto dopo la sciagura di Viareggio. Il premier, scrive il quotidiano londinese, sembra sorpreso ed incerto davanti al mutato atteggiamento dell’opinione pubblica nei suoi confronti: lui che è sempre stato “orgoglioso del suo rapporto con l’uomo della strada”, all’improvviso si sente messo nel mirino. E reagisce, afferma il Times, dando prova di nervosismo e frustrazione, con le solite accuse a “comunisti e complottatori”.

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

I bluff

Il governicchio degli incoscienti

Dopo l’ennesima tragedia dell’era burlesquoni: i morti di Viareggio, il regimetto ricorre ai soliti bluff. E’ lapalissiano che sia nei morti di Onna e l’Aquila che in quelli dimenticati di Nassirya, che in questi di Viareggio, ci sia lo zampino… lo ZAMPONE direi, di

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Forti Scoppi

TRENO ESPLOSO: MATTEOLI, A

VERTICI FS FIDUCIA GOVERNO

Gli attuali vertici delle Ferrovie dello Stato “godono della fiducia del Governo”. Lo ha ribadito il ministro dei Trasporti e Infrastrutture, Altero Matteoli, nel corso dell’informativa urgente alla Camera sulla sciagura ferroviaria di Viareggio. “I vertici delle Fs – ha sottolineato il ministro parlando in aula – sono stati nominati dal precedente Governo e godono della stima anche dell’attuale governo”.

°°° Ma… FS sta per FORTI  SCOPPI?

ansa_16156957_41550

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

“Gli italiani sono con me”

SPERA DI NO…

1

<object width=”425″ height=”344″><param name=”movie” value=”http://www.youtube.com/v/O3_pCgyFP2M&hl=it&fs=1&”></param><param name=”allowFullScreen” value=”true”></param><param name=”allowscriptaccess” value=”always”></param><embed src=”http://www.youtube.com/v/O3_pCgyFP2M&hl=it&fs=1&” type=”application/x-shockwave-flash” allowscriptaccess=”always” allowfullscreen=”true” width=”425″ height=”344″></embed></object>

2

<object width=”425″ height=”344″><param name=”movie” value=”http://www.youtube.com/v/O3_pCgyFP2M&hl=it&fs=1&”></param><param name=”allowFullScreen” value=”true”></param><param name=”allowscriptaccess” value=”always”></param><embed src=”http://www.youtube.com/v/O3_pCgyFP2M&hl=it&fs=1&” type=”application/x-shockwave-flash” allowscriptaccess=”always” allowfullscreen=”true” width=”425″ height=”344″></embed></object>

3

<object width=”425″ height=”344″><param name=”movie” value=”http://www.youtube.com/v/S52LAzHNxgc&hl=it&fs=1&”></param><param name=”allowFullScreen” value=”true”></param><param name=”allowscriptaccess” value=”always”></param><embed src=”http://www.youtube.com/v/S52LAzHNxgc&hl=it&fs=1&” type=”application/x-shockwave-flash” allowscriptaccess=”always” allowfullscreen=”true” width=”425″ height=”344″></embed></object>

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Berlusconi contestato

Inferno alla stazione di Viareggio – Si muove la politica

Berlusconi contestato: “Stato di emergenza”

Il premier accolto in città da fischi e insulti: «Vattene via».

Ma c’è anche chi lo applaude.
Il dolore di Napolitano per la strage. Cordoglio anche dal Papa. L’Idv attacca le Ferrovie.

Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

DELINQUENTI: Non è fatalità: è dolo!

Tre incidenti in un mese. Bonelli: non è fatalità

«Il gravissimo incidente ferroviario di questa notte che ha provocato una vera e propria tragedia per la perdita di vite umane era stato preceduto da altri tre incidenti gravi sulle linee ferroviarie italiane nell’arco di un solo mese. Il 31 maggio sulla linea veloce Roma – Firenze si è verificato un incidente sulla linea aerea , bloccando la linea per circa 4 ore dalle 13.30 alle 17.30. Il 6 giugno un incidente ha bloccato per molte ore la linea ad alta velocità per la rottura di un pantografo in una galleria tra Bologna e Firenze. Il 22 giugno un vagone merci deraglia nel tratto tra Bologna e Firenze, dividendo l’Italia in due e bloccando per ore il traffico ferroviario». Continue reading

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter