Un cervello contro le testoline disabitate

La statua vivente multata a Milano
Dario Fo: “Pagherò io quei 100 euro”

Il mimo aveva cominciato a lavorare in anticipo e a qualche metro dalla porzione di strada assegnata dal Comune (il giovane voleva ripararsi dal sole). I passanti avevano contestato la decisione dei vigili protestando vivacemente
di Franco Vanni
La statua vivente multata dai vigili
La statua vivente multata dai vigili
Dario Fo si farà carico dei 100 euro di multa dati dai vigili a un mimo in corso Vittorio Emanuele a Milano. La statua vivente è un ragazzo romeno di 19 anni con regolare permesso da artista di strada. «Il fatto che il giovane sia stato multato – dice il premio Nobel – è indegno di una società democratica e dimostra in modo esemplare l’ottusità di questa amministrazione comunale».

VIDEO La multa e le proteste

Al giovane gli agenti hanno contestato il fatto di avere cominciato a lavorare mezz’ora prima dell’orario consentito. Inoltre, il mimo si trovava a qualche metro di distanza dalla postazione che il Comune gli ha assegnato: si era spostato per evitare di stare sotto il sole. «Al mimo va tutta la mia solidarietà – aggiunge Fo – Il rispetto delle regole è fondamentale, ma in questo caso si va molto oltre. Ho viaggiato per tutta Europa e non mi è mai capitato di vedere o sentire nulla del genere. Hanno fatto bene i milanesi a difendere il giovane contro quella che è stata una vera ingiustizia».


°°° Ancora una volta, l’intelligenza domina la pochezza di questi ebeti destronzi. Grazie, Dario!

statua1

fo

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un commento