Luca Piroddi, brillante ingegnere 35enne di Cagliari, snobbato dalla cosca B.

Cagliari, anticipò il sisma de L’Aquila
Giovane ingegnere è ancora senza lavoro

Lo studioso non ha dubbi: «La mia ricerca apre scenari promettenti per sapere quando, dove e come si verificherà un terremoto».

I suoi studi hanno evidenziato la possibilità di associare fenomeni termici a incombenti terremoti. Un’attività anomala, per esempio, è stata rilevata qualche giorno prima del sisma che ha distrutto L’Aquila nel 2009.

In pratica il lavoro può essere un punto di partenza importante per arrivare a un sistema utile a prevenire fenomeni sismici. Eppure l’universitario adesso è a spasso. Uno dei tanti casi di “mala cultura” italiana, dove i giovani non vengono valorizzati, neanche quando dimostrano con i fatti di essere in gamba.

«I terremoti – spiega Piroddi – sono spesso accompagnati da fenomeni collaterali alle scosse sismiche. Quando tali fenomeni anticipano l’evento sismico si parla di precursori sismici. Lo scopo della mia ricerca è stato quello di utilizzare dati termici satellitari e di sfruttare la distribuzione temporale degli stessi al fine di migliorare la risoluzione geometrica delle mappe e di minimizzare gli effetti dovuti alla variabilità delle condizioni meteorologiche e di copertura nuvolosa».

°°° E quindi sono stati DUE i sismologi che avevano gridato ALLARME! Unoi l’hanno minacciato di querela per procurato allarme, la cosca Burlesquoni-Bertoladro, questo ragazzo non se lo sono nemmeno cagato questi assassini…

DIMISSIONI IMMEDIATE PER QUESTO GANGSTER INCAPACE!

bdittatore

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un commento