Sono incazzato nero

Da due giorni sto cercando un campeggio sul mare, qui in Sardistan, perché mia suocera vuol portare la figlia e la nipotina per dieci giorni in un bel posto tranquillo, che abbia un bungalow confortevole non distante dalla spiaggia. A parte il fatto che nemmeno la metà delle strutture ha un sito internet, ma la maggior parte di quelle che lo hanno…  mostrano siti incomprensibili o quantomeno lacunosi. Viste le foto, i servizi, e i prezzi, cominciamo a telefonare… CHE SQUALLORE!

Cominciamo coi prezzi: da hotel di lusso… Ma ti risponde al telefono gente impreparata a tutto. Nessuna professionalità, nessuna voglia di lavorare. La maggio parte di questi trogloditi ladri persevera nel voler guadagnare in un  mese abbastanza da vivere bene tutto l’anno. Ma vi rendete conto! Strutture quasi tutte obsolete e polverose, scarsità di comfort, zero servizi, ma pretese da Sheraton. E… in pochissimi campeggi sono ammessi i cani. E poi piangono perché non lavorano. E poi piangono perché i turisti non ci sono! Ma andate a cagare, imbecilli!

CULTURA E TURISMO IN SARDISTAN

cultura -in -Sardegna

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un commento