Inventata in Sardegna la casa che non crolla. Ha un resistente cuore di lana di pecora

Dalla Sardegna arriva la casa sicura. Ecologica, efficiente, bioclimatica, autosufficiente, smontabile e carbonfree. Ma soprattutto antisismica.

E’ la Casa panoramica bioclimatica con il cuore di lana di pecora prodotta dagli allevamenti dell’Isola. L’ampiezza della casa varia dai 45 ai 100 metri quadri. Firmata dai giovani progettisti Marinella Cogodda e Giaime Cabras e realizzata da Marco Bittuleri, la casa verde e sicura riceverà il

28 giugno a Roma il premio Ecoluoghi 2011, il più importante concorso di Architettura sostenibile promosso dal ministero dell’Ambiente. “Siamo infinitamente orgogliosi di vedere finalmente realizzata la “Casa Panoramica”, frutto della nostra passione e dell’ impegno di Marco Bittuleri, dell’impresa Opera”, dicono soddisfatti i due giovani architetti che hanno ideato e realizzato il progetto.

Per questa costruzione arriva il bollino verde di casa sostenibile classe platinum, esempio di made in Italy nel mondo. Il modello da 45 metri quadrati sarà esposto dal 28 giugno al 3 agosto al Maxxi di Roma, il museo nazionale per l’Architettura e per le Arti del XXI secolo progettato da Zaha Hadid.

Accanto alla costruzione ci sarà un messaggio di architettura di pace che – precisa Daniela Ducato, già premio innovatrice italiana del 2011- “verrà scritto in tutte le lingue del mondo: “Non ci può essere efficienza energetica senza etica”.

La Ducato esalta i pregi della casa verde. “Te la porti appresso come una valigia e non ti abbandona, non ti crolla addosso, non è una roulotte né un camper, ma un nido sicuro forte e resistente, una casa che ‘fa l’amore con il pianeta’ ed elimina la stessa quantità di CO2 di 7500 mq di foresta “. Il suo pensiero va alle popolazioni dell’Emilia Romagna sconvolte dal terremoto. “E’ un momento drammatico – afferma – però è vero che bisogna ripensare ad architetture differenti mettendo al bando anche materiali derivati dalla petrolchimica o anche naturali ma energivori”.

Il punto di forza della casa panoramica bioclimatica è la lana di pecora made in Sardinia, isolante termico e acustico disinquinante, un coibente riconosciuto miglior prodotto europeo fra gli isolanti naturali per l’efficienza energetica. La casa viene prodotta in dieci modelli per ogni fascia climatica, dalla Svezia alla Sicilia, e disegnata insieme al proprietario. Pronta in 25 giorni e disponibile con un’ampiezza fino a 100 metri quadrati, costa circa 800 euro al metro quadro.

Condividi
  • Facebook
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • YahooMyWeb
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter

Lascia un Commento